Colicistectomia e conseguenti infezioni gravi alla pelle

25 marzo 2008

Colicistectomia e conseguenti infezioni gravi alla pelle




21 marzo 2008

Colicistectomia e conseguenti infezioni gravi alla pelle

gentile dottore, ho subito a maggio 07 una colicistectomia. dopo 2 settimane di Diarrea verdastra, sono stata letto 1 mese devastata su metà corpo, da infezione di candidosi. Guarita a fatica con sporanox, gli episodi sussistono ai piedi (sopratutto sx) sino alla caviglia (con aggravio di infezioni batteriche) nella parte intima ed all'interno dell'inguine, sino ad infiammare il nervo sciatico sx. Non riesco a guarire neanche dopo mesi di diete ferree, visite mediche specialistiche e medicine di ogni tipo. Mi chiedo se l'operazione potrebbe aver infettato l'intestino, indebolendolo e rendendolo serbatoio di queste infezioni. Grazie infinite per ev. risposta.

Risposta del 25 marzo 2008

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


L'operazione che ha subìto non può avere "indebolito" l'intestino. Può avere contratto la candida per un indebolimento generale dell' organismo. Non può fare altro che insistere con la terapia antimicotica, eventualmente provando gli altri farmaci disponibili.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa