Colon irritabile o altro ?

20 maggio 2014

Colon irritabile o altro ?




20 maggio 2014

Colon irritabile o altro ?

Da circa 20 anni soffro di colon irritabile con alvo diarroico (feci molle abbondanti e maleodoranti senza sangue) e spesso alternato stitichezza/diarrea, frequenti spasmi dolorosi (coliche ), tensione addominale e - cosa che negli ultimi anni ha assunto una frequenza giornaliera serale, sempre dopo circa due ore dalla cena indipendentemente da quello che mangio - fortissime e violente eruttazioni con sensazione di non riuscire a potere smettere. Esami eseguiti negli anni: RX DIGERENTE ANNO 2002 (segni di duodenite) ECOGRAFIA EPATICA E VIE BILIARI ANNO 2002 (nulla da rilevare) ESAME PARASSITOLOGICO DELLE FECI ANNO 2000 (Negativo) COPROCOLTURA ANNO 2000 (Germe isolato: escherichia coli) EGDS ANNO 2002 (nulla da rilevare tranne polipo iperplastico del fondo) UREA BREATH TEST PER H. PILORI anno 2007 (negativo) ESAME EMA E AB TRANSGLUTAMINASI (assenti) ESAMI DEL SANGUE quasi ogni anno con elettroforesi delle proteine (sempre perfetti, tranne nellultimo di 2 mesi fa la ves indice di kats 26 ma con altri valori normali. RX APPARATO DIGERENTE COMPLETO (segni di duodenite colon: irregolaremente austrato ed irregolarmente spastico con segni di colite di tipo lenticolare, meritevole di controllo colonscopico) Le chiedo in particolare un parere sulla mia situazione ed anche su questultimo esame che non ho fatto vedere ad alcun gastreneneterologo. Premetto che da circa un anno i sintoni che sono sempre stati alternati a periodi di remissione adesso sono pressochè costanti con un notevole peggioramento di quelli epigstraici di cui sopra circa due ore dopo avere cenato. La mi apaura è che possa essere sopravvenuta una malattia di versa dla colon irritabile Grazie

Risposta del 20 maggio 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo che abbia eseguito una sufficiente quantità di esami per escludere malattie organiche. Non servono altri esami. Si deve mettere tranquillo e cercare di eliminare o attutire i suoi disturbi con le terapie che le consiglierà il suo medico curante.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube