Disfunzione erettile

24 novembre 2005

Disfunzione erettile




21 novembre 2005

Disfunzione erettile

Egregio Dottore, ho 48 anni ed ho alle spalle una vita sessuale del tutto normale priva di qualsiasi problema. Negli 12 mesi una profonda crisi di rapporto con la mia compagna, finita con la separazione unita ad un grande stress a livello lavorativo hanno fatto si che i rapporti sessuali sono completamente cessati. Ora ho una nuova partner, e con grande stupore mi sono accorto all'improvviso di avere dei problemi a livello erettivo, ossia grande desiderio, inizio di erezione ma non sufficente ad avere un rapporto normale. Ho provato per caso il CIALIS il quale mi ha risolto il problema. La mia domanda è la seguente, si può diventare impotenti all'improvviso ? Il CIALIS è un prodotto che da assuefazione ? Oppure seguendo le giuste indicazioni lo si può continuare ad usare mantenendo gli stessi effetti? Ringrazio anticipatamente per le risposte. Cordiali saluti

Risposta del 24 novembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Il suo sembra un problema legato soprattutto a fattori psicologici e relazionali. Però, vista la sua non giovanissima età, potrebbe essere utile, se mai fatta, una attenta valutazione andrologica. Il Cialis (Tadalafil citrato) è un farmaco vasoattivo che può dare una "assuefazione" di tipo psicologico ma va sempre somministato solo dopo una attenta e precisa diagnosi della causa che ha portato ad avere il problema erettivo. Cordiali saluti

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Sessualità


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube