Displasia gastrica

19 maggio 2013

Displasia gastrica




16 maggio 2013

Displasia gastrica

Risultato gastroscopia:

GASTRITE EROSIVA in sede prepilorica



Esame Istologico: No HB

dalle biopsie eseguite all'esofago, stomaco e duodeno è risultata la seguente diagnosi:



DISPLASIA a basso grado, microfocolaio in Gastrite atrofica lieve cronica, con iperplasia ghiandolare riparativa delle foveole.

Attività proliferativa (KI67) ed immunoreattività con siero anti p53: coerenti con la diagnosi istologica formulata.



Sapendo cos'è una Displasia sono un pò preoccupato.



Come devo comportarmi, devo fare ulteriori indagini?

Che terapia devo eseguire?



Può darmi delle indicazioni per sapere come muovermi.

In attesa

la saluto cordialmente

Risposta del 19 maggio 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non deve essere preoccupato: qualche volta i limiti tra ipeplasia riparativa e la displasia lieve non sono ben definiti e l'interpretazione dipende dall'istologo. Tuttavia l'immunoreattività confermerebbe che vi è qualche cellula con displasia (lieve ). Dovrà semplicemente eseguire ulteriori controlli con relative biopsie multiple, meglio se precedute da quella tecnica che si cihama colorazione vitale. Il primo controllo entro un anno.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa