Gastrite e colite aspecifica cronica

16 agosto 2013

Gastrite e colite aspecifica cronica




10 agosto 2013

Gastrite e colite aspecifica cronica

Egregio dottore le chiedo un consiglio riguardo una serie di disturbi che ormai da alcuni decenni mi accompagnano.
Sono alto 1, 77 ma peso solamente 49 kg.
A 22 anni mi hanno asportato l'appendice con un carcinoide.
A 6 mesi ho avuto una forte gastroenteritre.
Ho avuto uno sviluppo ritardato con difficoltà nella crescita.
Risolto il problema a 18 anni non sono mai riuscito a superare i 53 kg. E tale peso l'ho raggiunto solo dopo l'aportazione appendicolare.
Ho fatto 4 gastroscopie con prelievi del II duodeno che hanno escuso la celiachia.
Ho fatto il breath test al glucosio risultato negativo.
Test allergolocici negativi
L'esame delle feci che ha dato i seguenti risultati:
ph 6, fibree carnee alcune, residui vegetali numerosi,
per quanto riguarda l'esame ematico le indico alcuni valori:
Creatinina 0, 63
Vitamina b 12 196
acido folico 1, 2
Ves 8
Antitransglutaminasi 3, 8
IgG IgM IgA nella norma
DQ2 allele DQA1 0501 Presente
DQ2 allele DQB1 02 Assente
DQ8 allele DQB1 0302 Assente
Calcitonina 5, 0
Anti Ena Negativo
Anti nucleo Negativo
Elastasi 500
Amilasi 37
Trgliceridi 49
IgE Totali 5
Linfociti# 1, 4
Emoglobina 13, 8
Granulociti eosinofili % 0, 8
P-Pt Tempo di protombina 1, 26
Soffro di stomatite parecchi giorni al mese, e ho una glossite cronica tanto che la mia lingua è completamente tagliata in due.
Nonostante abbia 40 anni molto spesso mi compaiono foruncoli su varie zone del corpo. In questi ultimi due mesi riscontro un urina verdognola con schiuma bianca. Effettuato esame urine completo ed urinocoltura entrambi negativi.
Soffro di diarrea in estate e di stipsi in inverno. Intestino gonfio e borbottante. Sono vegetariano mangio però i derivati del latte e le uova.
Ho effettuato una colon coscopia che si è fermata alla fessura splenica e i risultati dei prelievi hanno dato esito di una colite aspecifica cronica. Riscontro spesso dei residui di cibo nelle feci.
Ho anche formicolii alle mani. Soffro di geloni.
Chiedo a lei cosa mi consiglia di fare per poter acquistare peso e avere una digestione migliore visto che è lunga e difficoltosa.
Le chiedo che esami mi consiglia di svolgere.
Ultimamente ho effettuato un'ecografia delle anse intestinali risultata negativa.
Ho il dubbio che vi sia una malattia a livello intestinale (Crohn del tenue, celiachia, ecc. ) che non riescono a diagnosticare.
In attesa di una sua gentile risposta porgo distinti saluti.


Risposta del 16 agosto 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non mi sembra il caso di sospettare malattie importanti, di cui non ha i sintomi. Ha, invece, i sintomi di quello che chiamiamo colon irritabile, che può provocare anche disturbi digestivi. Non ha riportato gli esiti delle varie gastroscopie. Credo che il suo problema maggiore sia proprio la digestione, a causa della quale, forse, introduce poche calorie. Esistono diversi prodotti per migliorare la digestione; ne deve parlare con il suo medico.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa