Masto add e conseguenze

14 marzo 2007

Masto add e conseguenze




08 marzo 2007

Masto add e conseguenze

A dicembre ho eseguito una masto add sottomuscolare cui 300gr e ho avuto un incapsulamento seno sx regredito con uno squeezing (massaggio forte del chirurgo!?). Ora noto che anche il dx sta diventando duro e che in entrambi i seni la protesi è percepibile nella parte inferiore come se fosse uscita da sotto il muscolo. Le chiedo per quanto tempo c'è il rischio di un incapsulamento e oltre i massaggi cosa si può fare? E poi cosa può essere successo alle protesi per risultare così avvertibili quasi sotto pelle? Spero vorrà aiutarmi

Risposta del 14 marzo 2007

Risposta a cura di:
Dott. EGIDIO RIGGIO


gentile signora,

è difficile valutare le complicanze immediate di un intervento chirurgico eseguito da altri e per corrispondenza. La contrattura capsulare è un processo cronico che si instaura lentamente, raramente nell'arco di poche settimane e raramente nei primi tre mesi, a meno che non si sia verificata una rottura dell'impianto od un'altra complicanza specifica. Più frequentemente la contrattura appare a distanza di 6-36 mesi dopo la mastoplastica. Prima di consigliarle una terapia - semmai vi sia - bisogna capire quale è la causa del problema manifestatosi così presto. Faccia una ecografia mammaria in centro specializzato e se non è pienamente convinta dalle ipotesi formulate dal suo chirurgo per spiegare la causa di questo incapsulamento precoce e per l'altro aspetto da lei riferito al polo inferiore consulti un altro professionista magari esperto in materia e professionalmente serio. Così sarà più serena.

Cordiali saluti

Dott. Egidio Riggio
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
MILANO (MI)

Ultime risposte di Chirurgia estetica




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa