Minaccia d’aborto e orgasmi

22 settembre 2020

Minaccia d’aborto e orgasmi




17 settembre 2020

Minaccia d’aborto e orgasmi

Buonasera, sono incinta e sono all’ottava settimana. Alla settima sono andata in pronto soccorso per un distacco totale amniocoriale, ma il bimbo sta bene e c’è il battito. la placenta è attaccata. Sono a riposo assoluto da una settimana e lo sarò per le prossime tre. Prendo progesterone e evito rapporti. Il mio terrore è di avere un orgasmo notturno involontario in questi giorni, in vita mia mi è capitato varie volte soprattutto se sono ferma da tanti giorni. Potrebbe provocare tanti danni? Sono terrorizzata.

Risposta del 22 settembre 2020

Risposta a cura di:
Dott. PIERGIORGIO BIONDANI


Gentile ragazza,
qualora dovesse accadere non dovrebbe esserci un particolare aumento del rischio d'aborto, che può invece, in questa situazione, essere correlato con il "trauma" di rapporti penetrativi, specialmente se particolarmente intensi.
Cordiali saluti
dott. Piergiorgio Biondani

Dott. Piergiorgio Biondani
Specialista attività privata
Specialista in Medicina generale
Specialista in Psichiatria
Bussolengo (VR)

Ultime risposte di Salute femminile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa