Onicocriptosi

10 settembre 2009

Onicocriptosi




02 agosto 2009

Onicocriptosi

Sono un sedicenne napoletano, affetto da onicocriptosi bilaterale, agli alluci, comparsa prima a dx e non curata da circa un anno. A luglio mio padre mi consiglia una visita dal podologo, in 2 sedute c'e ' la rimozione della parte sottostante. In questi giorni in vacanza in Versilia, mi reco da un altro podologo per un controllo, dove mi rimuove un altro po' di unghia e mi consiglia una seduta di Onicectomia parz. con fenolizzazione.
Per favore mi puo' dire il suo parere.
Cordialita'

Risposta del 24 agosto 2009

Risposta a cura di:
Dott. EDOARDO LIBERATORE


Il consiglio è di procedere all'asportazione delle unghie malate, fatta da un chirurgo e non da un podologo.

Dott. Edoardo Liberatore
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
PESCARA (PE)

Risposta del 10 settembre 2009

Risposta a cura di:
Dott. CLAUDIO BERNARDI


Gentile giovane,
prima di procedere a procedure chirurgiche invasive e definitive esistono tecniche chirurgiche più conservative come quella della ricrescita guidata tramite guide siliconiche.

Distinti saluti
Dott. Claudio Bernardi
chirurgia plastica

Dott. Claudio Bernardi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
ROMA (RM)

Ultime risposte di Chirurgia estetica

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa