Pseudomonas aeruginosa

15 novembre 2006

Pseudomonas aeruginosa




12 novembre 2006

Pseudomonas aeruginosa

Gentile dottore le sarei molto grato se mi potrebbe aiutare in questo problema che non riesco a risolvere. Avendo sempre problemi all'orecchio mi sono rivolto ad un otorino, che dopo varie cure mi ha prescritto un tampone che è risultato essere positivo al PSEUDOMONAS AERUGINOSA. Come terapia mi ha dato 3 fiale di ROCEFIN seguite da 5 gg di CIPROXIN da 250 (2 al di'). Ho rifatto il tampone ed è risultato ancora positivo. Allora mi ha dato di nuovo il CIPROXIN ma da 500 per 9 gg ( 2 al di). Finita la cura mi ha fatto fare degli esami per il sistema immunitario compreso la ricerca sul EPSTAIN BARR, ed è risultato tutto negativo, ho rifatto il tampone ma è ancora positivo. Cosa posso fare per eliminarlo?Che conseguenze porta questo batterio se non si elimina?Si puo' diventar portatori sani di questo batterio e quali sono le conseguenze?Aspettando una sua risposta e ringraziandola porgo cordiali saluti. a. S.

Risposta del 15 novembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO MARTUCCI


Lo Pseudomonas Aeruginosa è notoriamente un batterio che presenta particolare resistenza alle terapie antibiotiche, dunque anche una terapia ben data, come quella che ha riferito, può, tlvolta, non avere successo. Immagino che il Collega che si è occupato del Suo caso abbia preventivamente richiesto l'esecuzione di un antibiogramma per stabilire a quali farmaci il germe si mostrase particolarmente sensibile. Le conviene riparlarne con lo stesso specialista affinchè riesamini l'antibiogramma onde valutare quali altre alternative siano ancora attuabili nel caso specifico. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa