Ragazzo senza stimoli sessuali

27 luglio 2020

Ragazzo senza stimoli sessuali




02 luglio 2020

Ragazzo senza stimoli sessuali

Buongiorno, Potrei sembrare la mamma apprensiva. . . che vive x il figlio e via dicendo. . . Non lo sono. Sono semplicemente molto crucciata, a dire il vero ora si preoccupa pure mio marito. . . Problema: Nostro figlio 23enne Ragazzo studioso, vivace, ironico, apparentemente sereno, che però non sta con una ragazza, dal periodo delle medie. . . È tutto a posto? Io penso di no, ragazzi ne frequenta, non spesso, però ha amici. Vorrei parlarne con lui di questa mia preoccupazione, ma è un tipo leggero che prende tutto a ridere. . . E di sicuro non mi direbbe mai la verità. Come faccio a capire se ha un problema fisico, e quindi si è creato un mondo senza sesso, o del tipo relazionale con l'altro sesso x non so che motivo. . . . . . . Un ragazzo a 23 anni può stare senza “sesso”? È un'età in cui si sperimenta, gli ormoni vanno a 1000! X me c'è un problema. . . Ma come posso entrare in sintonia con lui per potergli dare una mano? Ci tengo a chiarire che la mia preoccupazione, non è quella di mancanza o di trasformazione di relazione tra me e lui, so benissimo, che deve essere così, ne sono cosciente, ma piuttosto sono stupita che a quest'età non faccia le sue "esperienze sessuali", che non sia x lui una prerogativa interessante, sembra quasi ne sia disinteressato! Di questo ne sono sicura, lo conosco, xchè esce raramente. . . anche con sua cugina, la quale dice che è un tipo ricercato, ma lui non sembra ricettivo, anzi le tiene alla larga, scappa! Avrà avuto qualche delusione? Qualche "flop" che lo abbia mortificato? boh! Come se avesse allontanato da lui il "sesso" Come aiutarlo? Mamma Grazia

Risposta del 27 luglio 2020

Risposta a cura di:
Dott. GIORGIO GRANI


Cara signora, la sessualità umana è certamente molto complessa.
Non credo possa essere certa che suo figlio sia disinteressato o non stia facendo le proprie esperienze.
Credo che comunque all'età di 23 anni non possa essere produttivo il tentativo di discuterne direttamente.

Può magari suggerire a suo figlio di discuterne con il suo medico curante (se hanno un buon rapporto) o di incontrare uno psicologo specializzato sui temi della sessuologia, anche per un semplice colloquio conoscitivo.

Dott. Giorgio Grani
Medico Ospedaliero
Specialista in Endocrinologia, Diabetologia e malattie del ricambio
Roma (RM)

Ultime risposte di Sessualità

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube