Rapporto tra cheilite angolare e intestino

11 febbraio 2019

Rapporto tra cheilite angolare e intestino





04 febbraio 2019

Rapporto tra cheilite angolare e intestino

Mio figlio, 8 anni, ha una cheilite angolare da ottobre.
E' insorta in seguito a una forte infiammazione delle alte vie aeree per la quale è stato curato con tre cicli di antibiotico e un mese di spray nasale cortisonico. Abbiamo consultato un dermatologo, il quale ha fatto diagnosi di cheilite angolare dovuta a diversi fattori tra cui: cure antibiotiche, genitori allergici, e la particolare conformazione delle labbra di mio figlio. Al momento, con le cure prescritte (fermenti lattici più creme idratanti), continua a presentare un lieve arrossamento bilaterale, che aumenta quando va in palestra o durante i pasti.
Il dermatologo non ritiene necessario fare altri controlli, ma solo aspettare. Guardando su internet ho visto che talvolta, una cheilite angolare che non si risolve, può essere il primo sintomo del morbo di Crohn, e ora sono preoccupata. . . Talvolta presenta arrossamenti nella zona perianale, ma in generale ha la pelle molto delicata, tendente ad arrossarsi anche quando suda. . . Per il resto è in buona salute.

Risposta del 11 febbraio 2019

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Le informazioni che si ricavano su internet vanno sempre interpretate da medici, non servono per chi è a digiuno di medicina. La stomatite angolare potrà comparire ( raramente ) anche nei malati di morbo di Crohn, ma certo non fa parte dei primi sintomi. Se suo figlio non ha disturbi intestinali, non si preoccupi e segua le indicazioni del dermatolgo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli