Rigonfiamento nuca

25 aprile 2024

Rigonfiamento nuca


Tags:


25 aprile 2024

Rigonfiamento nuca

Vorrei un vostro parere medico, di recente ho notato un rigonfiamento alla nuca, al che mi sono preoccupata e sono andata dal mio medico, abbiamo deciso di eseguire un’ecografia della cute e sottocute, l’esito dell’ecografia riporta le seguenti parole “l’esame ecografico della regione nucale evidenziato nello spessore sottocutaneo formazione ipoecogena il diametro massimo di 6mm da riferire a linfonodo”. Mi sto chiedendo è preoccupante? Potete aiutarmi a capire meglio? Ho già preso appuntamento con il mio medico ma purtroppo ci vorrà del tempo e sono in ansia per l’attesa.

Risposta del 25 aprile 2024

Risposta a cura di:
Dott. PIERGIORGIO BIONDANI


Gentile ragazza, l'ecografia riferisce la presenza di un linfonodo ingrandito. L'ingrossamento dei linfonodi è, di solito, segno della presenza di un problema di natura infettva/infiammatoria nel territorio di loro competenza. Nel caso specifico è necessario inquadrare quanto rilevato dall'ecografia nel suo quadro clinico generale. Pertanto è sicuramente necessaria una visita di persona presso un medico di sua fiducia per una più precisa valutazione del problema. Cordiali saluti dott. Piergiorgio Biondani.


Ultime risposte di Salute femminile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio



...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Un tumore, cinque stadi
Salute femminile
11 giugno 2024
Notizie e aggiornamenti
Un tumore, cinque stadi
Carcinoma alla mammella, il tumore più frequente nelle donne
Salute femminile
07 giugno 2024
Notizie e aggiornamenti
Carcinoma alla mammella, il tumore più frequente nelle donne
Benessere della donna: dermocosmesi intima e atrofia vaginale
Salute femminile
13 maggio 2024
Notizie e aggiornamenti
Benessere della donna: dermocosmesi intima e atrofia vaginale
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa