Menopausa

29 agosto 2017

Menopausa



Indice


Definizione


Il termine sta a indicare l'ultima mestruazione che coincide con la perdita delle funzioni ovariche e riproduttive della donna e con una diminuzione della quantità di ormoni sessuali femminili (estrogeni e progesterone).

Cause


Intorno ai cinquant'anni d'età le ovaie cominciano a perdere la loro completa funzionalità, producendo minori quantità di ormoni estrogeni e interrompendo quindi fisiologicamente i cicli mestruali. Esiste anche una menopausa iatrogena, causata cioè dall'intervento medico in conseguenza di operazioni chirurgiche, con asportazione delle ovaie, o di danneggiamento farmacologico (es. chemioterapia).

Per approfondire - Vampate forse una questione di Dna


Sintomi

Sono numerosi variano con il tempo e con le caratteristiche di ogni donna. I sintomi incidono sia sul piano psichico, con fenomeni come depressione, insonnia, irrequietezza e irritabilità, sia su quello fisico a livello di vari organi, con le conseguenze classiche del periodo: vampate di calore, sudorazioni eccessive, disturbi dell'apparato urinario e genitale, osteoporosi.

Per approfondire - Vampate e apnee notturne vanno a braccetto


Diagnosi

La comparsa dei primi sintomi preannuncia la fase di pre-menopausa. La definitiva scomparsa del ciclo mestruale indica l'inizio della menopausa. Questa può essere confermata dai dosaggi ormonali di estrogeni e ormone follicolo-stimolante (i livelli di quest'ultimo tendono ad aumentare progressivamente prima e durante la menopausa).


Cure

Nella fase di pre-menopausa e in menopausa può essere somministrata una terapia ormonale sostitutiva (con estrogeni e progestinici oppure con modulatori dei recettori selettivi degli estrogeni o SERM) che integra gli ormoni fisiologicamente in declino. Il dibattito sul bilancio rischi-benefici rimane ancora aperto e la scelta di intraprendere la terapia deve essere valutata caso per caso. Alcuni antidepressivi possono alleviare le vampate mentre i bifosfonati possono essere assunti per ridurre il rischio di osteoporosi. Anche il testosterone viene utilizzato per aumentare la libido e migliorare l'umore.

Per approfondire - Osteoporosi, le tre cose che non sai


Cure complementari

La combinazione di erbe (cimifuga, enotera, trifoglio, ginseng) e integratori alimentari può alleviare i sintomi della menopausa. Sono disponibili anche rimedi omeopatici.

Alimentazione

Per tenere sotto controllo alcuni sintomi è bene limitare il consumo di spezie, caffeina e alcol, poiché queste sostanze possono scatenare le classiche vampate. Si consiglia invece di consumere cibi ricchi di fitoestrogeni (estrogeni vegetali), come tofu e latte di soia. Una alimentazione ricca di calcio aiuta a limitare la perdita di tessuto osseo legata alla menopausa. 

Per approfondire - Carenza vitamina D e sindrome metabolica


Principi attivi

Di seguito è riportato l'elenco dei principi attivi maggiormente utilizzati nella cura di questa patologia. E' sempre necessario consultare il proprio medico per la scelta del principio attivo e la posologia più indicati per il paziente.



Vedi anche:


Ultimi articoli
Menopausa: i segnali per riconoscerla
11 luglio 2019
Notizie e aggiornamenti
Menopausa: i segnali per riconoscerla
Vaginite
25 marzo 2019
Patologie mediche
Vaginite