Tiroidite di hashimoto

29 maggio 2015

Tiroidite di hashimoto




15 maggio 2015

Tiroidite di hashimoto

Salve, ho 32 anni e soffro da 11 di Tiroidite di hashimoto. Dal 2009 il mio endocrinologo non mi ha mai cambiato la cura (eutirox 75 mg) anche se negli ultimi anni ho iniziato ad avvertire qualche difficoltà ;.
Sono un'agonista e la stanchezza continua mi crea problemi, oltre al fatto che ho preso 10 kg che nonostante dieta e sport non vanno proprio via, anzi! Sono sempre gonfia, la ritenzione idrica (bevo 2 litri d'acqua al giorno) è tantissima, ma soprattutto non riesco a terminare gli allenamenti, mi stanco, mi distraggo, perdo la concentrazione. (Tutti sintomi che ho iniziato ad avere anni addietro prima di scoprire della Tiroidite ).
La prossima visita è fissata per settembre. IL mio medico non risponde nè a mail nè alle chiamate (è un medico SSN, non un privato ). Mi chiedo, cosa posso fare per tirare fino a settembre? La cura non l'ho mai variata, è possibile un'assuefazione all'eutirox? mi sembra non faccia più effetto.
grazie

Risposta del 29 maggio 2015

Risposta a cura di:
Dott. GIORGIO GRANI


Cara paziente,
non si può parlare di "assuefazione", ma è possibile che il dosaggio di levotiroxina non sia più adeguato alle esigenze del suo organismo.

Può chiedere al suo medico di medicina generale di verificare gli esami tiroidei e discutere con lui dei risultati.

Dott. Giorgio Grani
Medico Ospedaliero
Specialista in Endocrinologia, Diabetologia e malattie del ricambio
Roma (RM)

Ultime risposte di Diabete tiroide e ghiandole




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube