Urologia

24 novembre 2005

Urologia




21 novembre 2005

Urologia

HO PROBLEMI DI INCONTINEZA, HO GIA' PROVATO AD ASSUMERE DITROPAM E DETRUSITOL MA CON RISULTATI PRATICAMENTE NULLI. HO FATTO UN ECOGRAFIA MA SEMBRA NON CI SIANO DIFETTI APPARENTI. DA COSA PUO' ESSERE DOVUTA LA MIA INCONTINENZA ESSENDO IO COSI GIOVANE?(LO ERO ANCHE PRIMA DI INGRASSARE)

Risposta del 24 novembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Potrebbe essere utile una valutazione urodinamica preceduta eventualmente da un uroflussogramma registrato. Chieda informazioni al suo medico curante che saprà eventualmente indicarle le strutture e lo specialista urologo a lei più vicini in grado di procedere ad una valutazione urodinamica. Nel frattempo le consiglio comunque di contollare con la dieta il suo peso. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Risposta del 24 novembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. NICOLA SEBASTIO


sia l'ossibutinina che la tolterodina (i farmaci da lei assunti) sono spesso utilizzati per la cura dell' Incontinenza urinaria da urgenza, in pazienti con stimolo minzionale impellente.
i pazienti con Incontinenza urinaria da sforzo ( Incontinenza dopo sforzi, colpi di Tosse ) difficilmente giovano di tale terapia farmacologica, senz'altro più indicata è una terapia riabilitativa, conservativa, (provi inizialmente ad eseguire alcuni esercizi quotidiani per rinforzare la muscolatura perineale come ad esempio l'interrompere la minzione mentre urina per poi continuare.

sicuramente i consigli che le ho dato non conoscendola e senza averla visitata potrebbero rendersi insufficienti.

Dott. nicola sebastio
Medico Ospedaliero
Specialista in Urologia
SAN GIOVANNI ROTONDO (FG)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube