Troppi zuccheri e aumento diabete: relazione da studiare

04 marzo 2013

News

Troppi zuccheri e aumento diabete: relazione da studiare


consumo di zucchero, diabete, obesità

L'aumento del consumo di zucchero è associato a un aumento della prevalenza del diabete di tipo 2, indipendentemente dal ruolo che ha nell'insorgenza dell'obesità: è questa la conclusione principale di un ampio studio pubblicato sulla rivista PLoS one che ha osservato in 137 paesi la correlazione tra i consumi alimentari e la prevalenza di obesità, diabete e altri fattori che concorrono alla salute, osservando anche un legame tra reddito medio pro capite e prevalenza di diabete. La ricerca diretta da Sanjay Basu, dello Stanford prevention research center, in California, ha messo insieme dati economici e di consumi con notevole rigore metodologico: ogni aumento di 150 kCal per persona per giorno (equivalente all'incirca a una lattina di soda) nella disponibilità di zucchero è risultato associato a un aumento dell'1,1% nella prevalenza di diabete. «La relazione osservata in questa analisi statistica tra esposizione alimentare allo zucchero e diabete non è stata mitigata dopo aver tenuto conto di fattori confondenti legati alle caratteristiche socioeconomiche della popolazione, all'invecchiamento, all'attività fisica o all'obesità. Questo suggerisce che occorre indagare sul ruolo dello zucchero nella patogenesi del diabete a prescindere dal suo ruolo nell'obesità» scrivono i ricercatori. «In sintesi, le variazioni a livello di popolazione nella prevalenza del diabete che non sono spiegate da altre variabili comuni appaiono statisticamente spiegate dallo zucchero. Questi risultati confermano la necessità di ulteriori studi sulla disponibilità e sul consumo di zucchero per comprendere meglio la patogenesi del diabete a livello individuale e i fattori che favoriscono il diabete a livello di popolazione».


Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube