La guerra alle droga sembra persa: più diffusa, più pura ed economica

04 ottobre 2013
News

La guerra alle droga sembra persa: più diffusa, più pura ed economica


droga cocaina eroina cannabis

Il bilancio, purtroppo, è avvilente: la droga è tutt'altro che sconfitta. Anzi, ha aumentato la sua pericolosità. Lo scopre uno studio del Bc centre for excellence di Vancouver, in Canada, pubblicato dalla versione open del British Medical Journal, usando i dati di sette agenzie internazionali di sorveglianza sulla droga, combinandoli con quelli sui sequestri delle dogane di diversi paesi.

Ci sono le "nuove" droghe, sostanze stupefacenti "costruite" in laboratorio e ci sono quelle "tradizionali", conosciute e combattute da molti anni. E sul mercato si trovano in quantità sempre maggiore, con una purezza in aumento e a prezzi più bassi.

Secondo lo studio negli Usa il prezzo di eroina, cocaina e cannabis è diminuito rispettivamente dell'81, 80 e 86 per cento, mentre purezza e potenza sono aumentate del 60, 11 e 161 per cento. Trend simili sono stati verificati anche per l'Europa, dove il prezzo degli oppiacei è sceso del 74 per cento e quello della cannabis del 51 per cento, e i sequestri di eroina nel 2009 erano il 380 per cento rispetto a quelli degli anni '90.

Sulla base dei risultati i ricercatori bocciano le modalità con le quali si è combattuto fino a oggi la battaglia contro la droga: "Le sostanze illegali continuano ad essere una minaccia per la salute delle comunità". Conclusione: forse è il momento di cercare nuovi modi per combattere la droga.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube