Allarme diabete in Italia: ogni minuto viene effettuata una nuova diagnosi

21 novembre 2013
News

Allarme diabete in Italia: ogni minuto viene effettuata una nuova diagnosi


diabete

L'Organizzazione mondiale della sanità, valuta che il diabete nel giro di 15 anni rappresenterà in Europa la quarta causa di morte. Un record se si pensa che ucciderebbe più persone di Aids, malaria e tubercolosi messe insieme.

Ma qual è l'odierna situazione italiana? Lo spiega l'edizione 2013 dell'Italian barometer diabetes report, la relazione annuale di Italian barometer diabetes observatory foundation presentato ieri a Roma.

E i dati dicono che nell'arco di 10 anni la percentuale di malati di diabete in Italia è passata dal 3,7% al 5,5% (con un incremento del 50%), che ogni minuto viene effettuata una nuova diagnosi di diabete, che ogni 3 minuti e mezzo un diabetico ha un attacco cardiaco, che ogni 10 minuti un diabetico muore.

Si calcola, inoltre, ogni malato spende 2.600 euro l'anno per la sua salute, che poi salgono a 5.000 quando si manifestano delle complicanze cardiovascolari, renali, oculari e neuropatiche, per raddoppiare man mano che queste si complicano. Di queste cifre solo il 7 per cento è quella destinata ai farmaci per il diabete. Il resto viene speso per le complicanze. Per cercare di prevenire la malattia e migliorare lo stato delle cose l'Italian barometer diabetes report 2013 suggerisce la promozione di un sano stile di vita; una dedizione a migliorare la salute dei neonati, dei bambini, delle madri e delle donne in gravidanza; cercare di ottenere diagnosi e trattamento precoci.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube