Come asciugare la frangia: trucchi e suggerimenti

02 marzo 2019

Focus

Come asciugare la frangia: trucchi e suggerimenti



Asciugare i propri capelli e ottenere un'acconciatura ideale tenendo in considerazione tutti gli elementi che influenzano questa delicata operazione non è semplice. Oltre al fatto che i capelli possono essere lisci, mossi, fini o spessi,  se si decide di portare anche una frangia, da scegliersi in base al proprio tipo di viso, l'acconciatura deve essere particolarmente curata, come fa il vostro parrucchiere di fiducia quando richiedete i suoi servizi capelli. La frangia, inoltre, nasconde le rughe della fronte e le piccole imperfezioni di questa zona del volto. Ricordate però che si sporca anche facilmente e quindi va lavata e asciugata quasi tutti i giorni.

A ciascuna la sua frangia


La frangia, spesso molto di moda sia in inverno sia d'estate, è di diversi tipi. La frangia lunga laterale, per esempio, sta bene un po' a tutte mentre quella liscia e diritta, bombata sulla fronte è più adatta a chi ha il viso ovale o rettangolare e la fronte alta. La frangia corta è ideale per i volti tondeggianti e può essere portata anche da chi ha una fronte bassa  e, infine, la frangia con riga centrale va bene su tutte le forme del viso purché non siano troppo squadrate. A chi ha il viso squadrato è consigliabile adottare una frangia irregolare e leggera che lasci visibili alcune zone della fronte.

L' asciugatura della frangia, che deve essere modellata per prima quando ci si accinge a fare la piega,  dipende anche dall'effetto che si vuole ottenere - per esempio liscia e piatta oppure con un effetto 'ciuffo' - e, per realizzare l'acconciatura desiderata, si possono utilizzare phon con il bocchettone, piastra e spazzole dedicate. Queste ultime possono essere di due tipi: la spazzola piatta rettangolare va usata per ottenere una frangia liscia mentre le spazzole tonde, con setole di cinghiale, sono ideali per creare una frangia bombata (stile anni '80) perché creano delle spinte voluminose alle radici.


La frangia laterale: come asciugarla e darle la giusta piega


Se volete creare il giusto stile a una frangia laterale, quando i capelli sono umidi scegliete la zona della frangia da spostare di lato e passate il phon lungo la frangia, scorrendo dalle radici alle punte con l'aiuto di una spazzola piatta e larga, indirizzando il getto d'aria calda sia sopra sia sotto. Per non far risultare il ciuffo troppo piatto spazzolatelo anche verso il basso e in altre direzioni.
Se invece volete una frangia laterale piegata e non diritta bisogna effettuare una rotazione della frangetta  utilizzando phon e spazzola tonda girando i capelli nel punto desiderato per dargli la giusta piega. A questo scopo potete utilizzare anche una piastra da utilizzare sui capelli asciutti.

La frangia liscia con o senza piastra

Per assicurarsi una frangia liscia alla perfezione è necessario utilizzare un prodotto di styling. Dopo aver lavato e tamponato i capelli stendete il prodotto sulla parte della frangia e passate con una spazzola piatta e phon sopra e sotto la frangia fino ad asciugarla completamente. Se è una giornata particolarmente umida, fissate la frangia con un po' di lacca.
Per ottenere l'effetto della frangia liscia è possibile usare una piastra lisciante (solo sui capelli asciutti e dopo averli spruzzati con un prodotto termoprotettivo), sempre dalle radici alle punte, ruotandola verso l'esterno e poi verso il basso, se volete un effetto leggermente bombato. Questo è il metodo è più veloce ma può schiacciare troppo i capelli facendo perdere loro volume e movimento. La piastra per lisciare la frangia è infatti sconsigliata a chi ha i capelli mossi per evitare un effetto disomogeneo fra frangia e capigliatura.

La frangia ultrapiatta

La frangia ultrapiatta si ottiene grazie a un prodotto lisciante e alla piastra per capelli. Dopo aver asciugato la chioma cosparsa di lisciante e prodotto termoprotettivo, dividetela  in quattro ciocche e fate scorrere la piastra (scaldata alla temperatura adatta) dalle radici alle punte.
Terminate la piega utilizzando un prodotto fissante o anticrespo, se necessario.

La frangia a onde morbide

Per chi desidera un effetto naturale è possibile anche sfoggiare la frangia mossa, che va lasciata asciugare come viene. Per garantirne il giusto stile potete utilizzare solo qualche goccia di olio per capelli per evitare l'effetto crespo oppure scegliere i prodotti di styling anti elettricità.

Luisella Acquati



Vedi anche:


Potrebbe interessarti