SOS bambini. Mal d'auto o cinetosi: i consigli del dottor Alberto Ferrando

21 dicembre 2019

News

SOS bambini. Mal d'auto o cinetosi: i consigli del dottor Alberto Ferrando


Il termine medico è cinetosi e si riferisce ai disturbi che si manifestano a causa del movimento durante spostamenti o viaggi su mezzi di trasporto. È molto raro che ne soffrano i bambini sotto a 1 anno di età, la fascia più colpita è quella dai 2 ai 12 anni.
Il mal d'auto compare mentre si è in automobile, in aereo, in nave, in pullman oppure in treno.
Si pensa sia legato a un disturbo degli organi dell'equilibrio, che hanno sede nell'orecchio e che sono influenzati dalle immagini che si vedono mentre si viaggia.

I sintomi del mal d'auto


Sono tipici e molto fastidiosi e possono presentarsi anche subito dopo la partenza:

  • malessere generale
  • pianto
  • pallore
  • sudorazione
  • salivazione abbondante
  • vertigini
  • nausea
  • vomito
  • mal di testa
  • tachicardia
  • ipotensione

I piccoli, nel primo anno di vita, sono meno soggetti a questo fastidio poiché non possiedono ancora un senso dell'equilibrio stabilizzato.


Cosa fare in caso di mal d'auto


  • Ai primi sintomi fermarsi appena possibile e far fare qualche passo, poi lasciare il bambino seduto fino a che non si riprende. Portare sacchetti per il vomito e salviette per pulire
  • Far guardare al bambino un punto fisso fuori dall'auto
  • Se possibile, viaggiare nelle ore in cui il bimbo dorme: di mattino presto, per esempio, oppure nel primo pomeriggio o di sera. Se non fosse fattibile fare in modo che il piccolo stia fermo il più possibile nella stessa posizione, per non stimolare eccessivamente il senso dell'equilibrio
  • Distrarre il bambino dalla monotonia del viaggio raccontando storie inventate o favole (che avrete studiato prima), cantando, giocando a indovinare il colore della macchina che vi sorpasserà
  • Un regime alimentare corretto è essenziale per prevenire il mal d'auto: meglio piccoli pasti a base soprattutto di carboidrati, come pane, pasta, riso, crackers, grissini e biscotti secchi
  • Bere poco
  • Chiedere al proprio pediatra eventuali farmaci adatti all'età del bambino

Cosa NON fare in caso di mal d'auto

  • Non far bere al bambino troppi liquidi
  • Non far mangiare cibi elaborati e di difficile digestione (cioccolato, uova, dolci, cibi fritti o unti, latte)
  • Non far leggere il bambino in auto
  • Non utilizzare profumi personali o deodoranti per auto o cibo


Dottor Alberto Ferrando
Pediatra, presidente Associazione Pediatri Liguri

Fonte:
Primo soccorso pediatrico
Edizioni Lswr



Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube