Attività fisica e psicoterapia alleviano gli effetti dell'affaticamento tumore-correlato

03 marzo 2017
Aggiornamenti e focus

Attività fisica e psicoterapia alleviano gli effetti dell'affaticamento tumore-correlato


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Secondo uno studio pubblicato su Jama Oncology, l'esercizio fisico e il supporto psicologico sono entrambi utili nel ridurre l'affaticamento tumore- correlato durante e dopo il trattamento, con un'efficacia significativamente migliore rispetto alla terapia farmacologica. « L'affaticamento tumore- correlato resta uno degli eventi avversi più frequenti e fastidiosi riferiti dai pazienti oncologici durante e dopo la cura, in quanto riduce la capacità di completare i trattamenti medici e mina la qualità della vita» esordisce la coautrice Karen Mustian dell'Università di Rochester, New York, che assieme ai colleghi ha svolto una revisione con metanalisi per confrontare i quattro trattamenti più comunemente consigliati per limitare l'affaticamento legato al tumore: esercizio fisico, supporto psicologico, la combinazione tra i due oppure la terapia farmacologica. «Lo scopo era identificare le variabili indipendenti associate all'efficacia delle diverse strategie di trattamento» spiega la ricercatrice. L'analisi ha analizzato 113 studi clinici randomizzati, per un totale di 11. 525 partecipanti, di cui il 46,9% riguardava donne con cancro al seno.

E a conti fatti la metanalisi suggerisce che l'esercizio e gli interventi psicologici, così come l'associazione tra i due, sono significativamente associati a una riduzione dell'affaticamento tumore- correlato. «Viceversa, la terapia farmacologica non correla con lo stesso livello di miglioramento della condizione» spiegano gli autori, sottolineando la necessità di ulteriori studi per meglio definire l'efficacia degli interventi che combinano l'esercizio fisico e il supporto psicologico. «Questi risultati dimostrano che l'attività fisica e la psicoterapia sono utili per alleviare gli effetti dell'affaticamento tumore- correlato durante e dopo il trattamento del cancro» aggiunge Mustian. E conclude: «Alla luce di questi dati, i medici dovrebbero prescrivere l'esercizio fisico e il supporto psicologico come terapia di prima linea per i pazienti con questo tipo di affaticamento».

Fonte: Doctor33

Tags:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Perché camminare all’aperto fa bene
Benessere sport e fitness
05 aprile 2021
Notizie e aggiornamenti
Perché camminare all’aperto fa bene
Vincere la cellulite. Intervista a Riccardo Gaspari, wellness consultant
Benessere sport e fitness
02 aprile 2021
Notizie e aggiornamenti
Vincere la cellulite. Intervista a Riccardo Gaspari, wellness consultant
Braccia toniche e sode? Combatti l'effetto 'tendina' con questi esercizi
Benessere sport e fitness
24 marzo 2021
Notizie e aggiornamenti
Braccia toniche e sode? Combatti l'effetto 'tendina' con questi esercizi