Allergie respiratorie nei bambini: cosa fare?

27 aprile 2023
Aggiornamenti e focus, Speciale Tosse nel bambino

Allergie respiratorie nei bambini: cosa fare?



Tags:
Starnuti a ripetizione, nasino che cola, tosse secca. Talvolta questi fastidi sono causati da una reazione allergica e non da un virus come l'influenza. In questi ultimi anni sono in aumento le allergie respiratorie infantili a qualche sostanza: pollini, peli di animale, acari della polvere. Quando il sistema immunitario reagisce in modo anomalo a uno di questi elementi, allora si è in presenza di un'allergia. L'allergene, disperso nell'aria, viene respirato e scatena in breve la reazione allergica.

Le allergie respiratorie stagionali, dovute a qualche pianta, sono forme molto frequenti, e si manifestano con rinite, asma e congiuntivite. Mentre gli acari della polvere si annidano in casa in materassi, cuscini, tende, peluche. A scatenare la reazione allergica sono gli escrementi di questi microscopici animaletti. In questi casi c'è una secrezione acquosa dal naso, starnuti a ripetizione, tosse secca, difficoltà a respirare.

Anche gli animali domestici possono essere responsabili di allergie: sono comuni reazioni ai peli del gatto, del cane o di altri animali come i criceti. Tali allergie si manifestano come rinite, congiuntivite, e soprattutto asma. Possibile anche razioni alla pelle come orticaria.

Se si sospetta che il bambino soffra di allergie respiratorie è bene rivolgersi al proprio pediatra di fiducia o a un allergologo. Lo specialista può prescrivere alcuni test per verificare la sensibilizzazione a sostanze potenzialmente allergeniche. Gli esami si eseguono sulla cute (prick test), o con la ricerca nel sangue di immunoglobuline E (IgE), che risultano elevati in caso di reazioni allergiche. In base ai risultati il medico stabilirà le strategie migliori per combattere il problema.

Naturalmente bisogna anche tenere ben puliti gli ambienti domestici. Eliminare la polvere soprattutto da cuscini, tende e tessuti vari. Non far entrare gli animali domestici nella stanza dove dorme e gioca il piccolo, e mantenere pulito il pelo del cane o del gatto.


Alessandra Margreth




In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Breast crawling, di cosa si tratta?
Infanzia
23 luglio 2024
Notizie e aggiornamenti
Breast crawling, di cosa si tratta?
Fibrosi cistica: un test per scoprire la malattia genetica
Apparato respiratorio
10 giugno 2024
Notizie e aggiornamenti
Fibrosi cistica: un test per scoprire la malattia genetica
Giornata mondiale senza tabacco
Apparato respiratorio
31 maggio 2024
Notizie e aggiornamenti
Giornata mondiale senza tabacco
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa