Chili di troppo pesano anche sulla sessualità

28 giugno 2010
News

Chili di troppo pesano anche sulla sessualità


Per la prima volta, un'ampia ricerca francese fornisce un quadro su come chi è in soprappeso o francamente obeso vive la sessualità. I dati raccolti, di grande interesse, evidenziano difficoltà, paure e conseguenze impreviste con le quali bisognerà necessariamente fare i conti, se si considera il continuo aumento nella nostra società di questi "pazienti". La ricerca ha coinvolto 9.635 soggetti di entrambi i sessi, di età compresa tra i 18 e i 69 anni, che nell'anno 2006 vivevano in Francia. Di questi, a parte gli oltre 6mila normopeso, 2.498 erano in soprappeso e 761 obesi. Per quanto riguarda le donne, nonostante l'attività sessuale sia nettamente inferiore rispetto a quella delle normopeso, il rischio di gravidanze indesiderate quadruplica: questo è dovuto alla scarsa aderenza a strategie contraccettive che hanno evidenziato le donne obese coinvolte nello studio. La ricerca del partner avviene solitamente in Internet, e le probabilità che il risultato sia un maschio di "stazza" robusta sono molto elevate. Negli uomini in sovrappeso od obesi i problemi veri sono la disfunzione erettile, che interessa, rispetto ai normopeso, quasi il triplo dei casi, e le malattie trasmesse sessualmente. Inoltre, anche gli uomini con chili in eccesso stentano a trovare una partner e a svolgere un'attività sessuale soddisfacente. «Da questa ricerca emerge un dato nuovo che va considerato con attenzione: l'obesità è una malattia vera e propria che non ha ripercussioni negative soltanto sulla salute e sulla longevità, ma condiziona pesantemente anche la sfera sessuale» ha commentato in un editoriale Sandy Goldbeck-Wood, specialista in medicina psicosessuale del Britain's Hospital di Ipswich.

BMJ. 2010 Jun 15;340:c2573




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube