Amoxicillina + Acido Clavulanico Sandoz

18 settembre 2019

Amoxicillina + Acido Clavulanico Sandoz





Amoxicillina + Acido Clavulanico Sandoz è un farmaco a base del principio attivo Amoxicillina + Acido Clavulanico, appartenente al gruppo terapeutico Antibatterici penicillinici. E' commercializzato in Italia dall'azienda Sandoz S.p.A..


TITOLARE AIC:

Sandoz S.p.A.

MARCHIO:

Amoxicillina + Acido Clavulanico Sandoz

PRINCIPIO ATTIVO:

Amoxicillina + Acido Clavulanico

GRUPPO TERAPEUTICO:

Antibatterici penicillinici


CONFEZIONI E FORMULAZIONI DISPONIBILI DI Amoxicillina + Acido Clavulanico Sandoz


I foglietti illustrativi di Amoxicillina + Acido Clavulanico Sandoz sono disponibili per le seguenti confezioni. Clicca su una delle confezioni per accedere alla scheda completa e al foglietto illustrativo (bugiardino):


A COSA SERVE Amoxicillina + Acido Clavulanico Sandoz (Amoxicillina + Acido Clavulanico)


Trattamento delle infezioni batteriche indotte da microrganismi gram-negativi e gram-positivi resistenti all'amoxicillina, la cui resistenza è causata da ß-lattamasi, comunque sensibili all'associazione di amoxicillina e acido clavulanico.

Se esistono fondate ragioni per sospettare che i suddetti microrganismi siano causa di una particolare infezione, la terapia con questa associazione di farmaci può essere istituita prima che i risultati dei test di sensibilità siano disponibili.

AMOXICILLINA e ACIDO CLAVULANICO Sandoz 875 mg + 125 mg compresse rivestite con film è indicato per il trattamento delle seguenti indicazioni:

Infezioni:

  • del tratto respiratorio superiore e inferiore
  • sinusite acuta
  • esacerbazione acuta della bronchite cronica
  • polmonite lobulare
Si devono prendere in considerazione le linee guida locali ufficiali (per es. raccomandazioni nazionali) riguardanti la resistenza batterica, nonché la prescrizione e l'uso appropriato di agenti antibatterici.

Amoxicillina + Acido Clavulanico Sandoz (Amoxicillina + Acido Clavulanico) può essere utilizzato per la cura di varie malattie e patologie come:




Ultimi articoli
L'esperto risponde