Esto

23 gennaio 2021

Esto


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Esto (olamina alfoscerato)


Esto è un farmaco a base di olamina alfoscerato, appartenente al gruppo terapeutico Psicostimolanti. E' commercializzato in Italia da Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco A.C.R.A.F S.p.A. - Sede Legale

Confezioni e formulazioni di Esto disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Esto disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Esto e perchè si usa


Trattamento coadiuvante delle sindromi involutive cerebrali dell'anziano.

Indicazioni: come usare Esto, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

ESTO compresse: 1 compressa, 2 volte al giorno.

ESTO soluzione orale in bustina: 1 bustina, 2 volte al giorno.

ESTO soluzione iniettabile: 1 fiala al giorno per via intramuscolare o endovenosa.

Modo di somministrazione

ESTO 500 mg soluzione orale in bustina

Una volta aperta la bustina, versare direttamente in bocca senza aggiungere acqua, premendo delicatamente dal basso per agevolarne la completa fuoriuscita.

Popolazione pediatrica

ESTO non è indicato per la popolazione pediatrica.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Esto


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Esto può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gli studi nell'animale non hanno evidenziato effetti teratogeni, né sulla capacità procreativa. Tuttavia, ESTO va somministrato durante la gravidanza e l'allattamento solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

Quali sono gli effetti indesiderati di Esto


Come precursore di sostanze biologiche la somministrazione anche protratta di l-alfa-GFE non pone particolari problemi di tollerabilità.

Molto raramente sono stati segnalati episodi di nausea e/o vomito o di leggera sonnolenza, tendenti peraltro a scomparire spontaneamente.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa