Fluomizin

22 gennaio 2021

Fluomizin


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Fluomizin (dequalinio cloruro)


Fluomizin è un farmaco a base di dequalinio cloruro, appartenente al gruppo terapeutico Antisettici. E' commercializzato in Italia da Exeltis Italia S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Fluomizin disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Fluomizin disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Fluomizin e perchè si usa


Fluomizin 10 mg compresse vaginali è indicato per il trattamento della vaginosi batterica (vedere paragrafo 4.4).

È necessario tenere presenti le linee-guida ufficiali relative all'uso appropriato degli agenti antibatterici.

Indicazioni: come usare Fluomizin, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Una compressa vaginale al giorno per sei giorni.

Le compresse vaginali vanno inserite in profondità nella vagina la sera prima di coricarsi. Per ottenere i migliori risultati, eseguire l'operazione in posizione supina, piegando leggermente le gambe.

Il trattamento va interrotto durante le mestruazioni e ripreso al termine delle stesse.

Sebbene una riduzione della secrezione e dell'infiammazione solitamente si avverta entro 24-72 ore, si deve continuare con il trattamento anche in caso di scomparsa di disagi soggettivi (prurito, secrezioni, odore sgradevole). Un trattamento inferiore ai sei giorni può provocare una recidiva.

Dal momento che Fluomizin contiene eccipienti che non si dissolvono completamente, residui della compressa possono occasionalmente comparire nella biancheria intima. Tale effetto non ha alcuna importanza ai fini dell'efficacia di Fluomizin.

In rari casi di eccessiva secchezza vaginale, è possibile che la compressa vaginale non si dissolva e che sia espulsa integra dalla vagina. Di conseguenza, il trattamento non è ottimale. A titolo preventivo, è possibile, in caso di eccessiva secchezza vaginale, inumidire la compressa vaginale con una goccia d'acqua prima della sua introduzione.

Le pazienti devono utilizzare un assorbente o un salvaslip.

Il prodotto non produce alcuna alterazione del colore della biancheria.

Donne di età superiore a 55 anni e donne anziane.

Non ci sono dati disponibili sull'efficacia e la sicurezza del dequalinio cloruro in donne al di sopra dei 55 anni d'età.

Popolazione pediatrica

Non ci sono dati disponibili sull'efficacia e la sicurezza del dequalinio cloruro nelle bambine al di sotto dei 18 anni d'età.

Modo di somministrazione

Per uso vaginale

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Fluomizin


Ipersensibilità al principio attivo o a uno qualsiasi degli eccipienti.

Ulcerazione dell'epitelio vaginale e della porzione vaginale della cervice.

Le giovani che non hanno ancora avuto la loro prima mestruazione, e che pertanto non hanno ancora raggiunto la maturità sessuale, non devono usare Fluomizin.

Fluomizin può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Dati limitati provenienti da quattro studi clinici su 181 donne gravide, non hanno suggerito effetti indesiderati sulla gravidanza o sul feto/neonato. Non sono stati condotti studi di tossicità riproduttiva sugli animali a causa della prevista bassa esposizione sistemica al dequalinio cloruro dopo la sua somministrazione per via vaginale.

Fluomizin deve essere usato durante la gravidanza solo in caso di effettiva necessità.

Allattamento

L'esposizione sistemica al Fluomizin da parte delle donne che allattano è trascurabile. Pertanto non sono previsti effetti nocivi sul neonato/bambino allattato al seno.

Se necessario da un punto di vista clinico, Fluomizin può essere usato durante l'allattamento.

Per ridurre al minimo l'esposizione del neonato al dequalinio cloruro, le compresse vaginali non devono essere utilizzate nelle 12 ore precedenti al parto.

Fertilità

Non sono stati condotti studi sugli effetti sulla fertilità negli animali.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa