Jext

21 gennaio 2021

Jext


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Jext (adrenalina tartrato)


Jext è un farmaco a base di adrenalina tartrato, appartenente al gruppo terapeutico Anafilassi, stimolanti cardiaci adrenergici. E' commercializzato in Italia da ALK-Abellò S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Jext disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Jext disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Jext e perchè si usa


Jext è indicato nel trattamento di emergenza delle reazioni allergiche gravi e acute (anafilassi) dovute a puntura o morsi di insetti, ad alimenti, farmaci od altri allergeni così come nelle anafilassi idiopatiche o indotte da esercizio fisico.

Indicazioni: come usare Jext, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Popolazione pediatrica 

Pazienti di peso corporeo compreso tra 15 kg e 30 kg:

La dose abituale è di 150 microgrammi.

Un dosaggio inferiore a 150 microgrammi non può essere somministrato con sufficiente precisione in bambini che pesano meno di 15 kg e l'uso non è pertanto raccomandato eccetto in caso di pericolo di vita e dietro il consiglio del medico. Ai bambini e adolescenti con peso superiore a 30 kg deve essere prescritto Jext 300 microgrammi.

Uso in adulti con peso superiore a 30 kg:

La dose abituale è di 300 microgrammi.

Per gli adulti di corporatura più robusta può essere richiesta più di una iniezione per contrastare gli effetti della reazione allergica. Ai pazienti di peso corporeo compreso tra 15 kg e 30 kg deve essere prescritto Jext 150 microgrammi.




Una dose iniziale deve essere somministrata non appena si osserva la comparsa di sintomi di anafilassi.

Una dose efficace è normalmente compresa in un intervallo di 0,005-0,01 mg/kg ma in alcuni casi potrebbero essere necessarie dosi più alte.

In assenza di miglioramento dal punto di vista clinico o in caso di peggioramento, potrebbe essere necessario somministrare una seconda iniezione di Jext 5-15 minuti dopo la prima iniezione. Si raccomanda di prescrivere due auto-iniettori di Jext che i pazienti devono portare sempre con sé.

Modo di somministrazione

Per uso intramuscolare.

Per uso singolo.

Jext è per somministrazione intramuscolare nella regione anterolaterale della coscia. È progettato per consentire l'iniezione attraverso gli abiti o direttamente attraverso la cute.

È consigliato il massaggio intorno all'area di iniezione per accelerare l'assorbimento. Fare riferimento al paragrafo 6.6 per istruzioni dettagliate sulla modalità di utilizzo.

Il paziente o il responsabile dell'utilizzo del medicinale devono essere informati che dopo ogni utilizzo di Jext:
  • Devono cercare immediatamente assistenza medica, richiedere un'ambulanza e dichiarare uno stato di anafilassi anche se i sintomi apparentemente migliorano (vedere paragrafo 4.4).
  • I pazienti coscienti devono preferibilmente rimanere sdraiati con gli arti inferiori sollevati, in alternativa seduti se presentano difficoltà respiratorie. I pazienti non coscienti devono essere posizionati sul fianco in posizione di sicurezza.
  • Il paziente deve, se possibile, rimanere con un'altra persona fino all'arrivo dell'assistenza medica.


Controindicazioni: quando non dev'essere usato Jext


Non ci sono controindicazioni assolute per l'utilizzo di Jext durante un'emergenza di tipo allergico.

Jext può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


L'esperienza clinica circa il trattamento dell'anafilassi in gravidanza è limitata. L'adrenalina deve essere utilizzata in gravidanza solo se i potenziali benefici ne giustificano l'uso rispetto ai potenziali rischi per il feto.

L'adrenalina non è biodisponibile per via orale; qualsiasi quantità di adrenalina escreta nel latte materno non dovrebbe avere alcun effetto sul lattante.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa