Neocromaton Bicomplesso

15 gennaio 2021

Neocromaton Bicomplesso


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Neocromaton Bicomplesso (complesso vitaminico)


Neocromaton Bicomplesso è un farmaco a base di complesso vitaminico, appartenente al gruppo terapeutico Vitamine. E' commercializzato in Italia da A. Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Neocromaton Bicomplesso disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Neocromaton Bicomplesso disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Neocromaton Bicomplesso e perchè si usa


Sindromi anemiche macrocitiche e secondarie a carenza specifica, anche in corso di gravidanza, puerperio, allattamento. Convalescenze. Coadiuvante nella terapia di stati tossinfettivi, postumi di epatiti e deficit funzionale epatico. In corso di terapia antibiotica. Sindromi carenziali specifiche da ipoalimentazione o da diete incongrue.

Indicazioni: come usare Neocromaton Bicomplesso, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Adulti: 2 flaconcini al dì, prima dei pasti principali o, secondo indicazione del medico.

Bambini: 1 flaconcino al dì, o secondo indicazione del medico.

Modo di somministrazione

Avvitare completamente il tappo fino al suo arresto tenendo il flaconcino in posizione verticale. Agitare il flaconcino ripetutamente con forza per permettere alla polvere di disciogliersi nel liquido sottostante. Svitare il tappo e assumere il preparato così ottenuto tal quale o diluito con acqua, latte, succhi di frutta, etc.

Oppure: inserire la calotta sul tappo del flaconcino e premere a fondo per far cadere la polvere nel liquido. Agitare tenendo premuta la calotta per 30" onde far dissolvere la polvere nel liquido, e comunque fino ad avvenuta soluzione. Togliere la calotta, la corona di garanzia e poi il tappo ed assumere il preparato direttamente dal flaconcino o diluito con acqua, latte, succhi di frutta, ecc.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Neocromaton Bicomplesso


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Pazienti con tumori (vedere paragrafo 4.4 “Avvertenze speciali e precauzioni di impiego").

Neocromaton Bicomplesso può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Il prodotto contiene alcol (vedere paragrafo 4.4).

Gravidanza

Non sono stati documentati effetti negativi durante la gravidanza con l'assunzione di dosi terapeutiche.

Neo Cromaton Bicomplesso 10000 può essere usato durante la gravidanza, se clinicamente necessario.

Allattamento

Le sostanze attive di Neo Cromaton Bicomplesso 10000 sono escrete nel latte materno, ma alle dosi terapeutiche si ritiene che non vi siano effetti negativi su neonati/lattanti.

L'assunzione di grandi quantità di piridossina durante la gravidanza può portare alla sindrome da dipendenza nel neonato.

Quali sono gli effetti indesiderati di Neocromaton Bicomplesso


Gli effetti indesiderati che possono essere associati a Neo Cromaton Bicomplesso 10000 sono elencati nella seguente tabella secondo classificazione per apparati e sistemi. La frequenza non è definita in quanto non nota.

Disturbi del sistema immunitario

Reazioni allergiche, comprendenti eritema, rash, prurito, orticaria, dispnea

Disturbi psichiatrici

Ansia, confusione, disturbi del sonno

Patologie del sistema nervoso

Vertigini, cefalea, neuropatie periferiche (dopo somministrazione di dosi elevate per lunghi periodi di tempo)

Patologie gastrointestinali

Anoressia, nausea, distensione addominale e flatulenza

Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione

Malessere, irritabilità

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa