Paracodina

06 aprile 2020

Paracodina




Paracodina è un farmaco a base di diidrocodeina rodanato, appartenente al gruppo terapeutico Antitussivi oppioidi. E' commercializzato in Italia da Teofarma.


Confezioni e formulazioni di Paracodina (diidrocodeina rodanato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Paracodina (diidrocodeina rodanato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Paracodina (diidrocodeina rodanato) e perchè si usa


Sedativo della tosse.



Come usare Paracodina (diidrocodeina rodanato): posologia, dosi e modo d'uso


Dosi medie (salvo diversa prescrizione medica):

Adulti: 25-30 gocce 3-4 volte al giorno

Ragazzi: 10-20 gocce 3-4 volte al giorno

Bambini oltre i 2 anni: 5-10 gocce 1-2-3 volte al giorno

Paracodina Gocce deve essere assunta a stomaco pieno con un po' d'acqua oppure su una zolletta di zucchero.

Nel trattamento di pazienti anziani la posologia deve essere attentamente stabilita dal medico che dovrà valutare una eventuale riduzione dei dosaggi sopraindicati.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Paracodina (diidrocodeina rodanato)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Insufficienza epato-cellulare grave, insufficienza respiratoria, stipsi ostinata.

Non somministrare durante o nelle due settimane successive a trattamento con inibitori delle monoaminossidasi, nè contemporaneamente ad altri farmaci appartenenti al gruppo degli analgesici-narcotici.

Il prodotto è controindicato nei bambini al di sotto dei 2 anni e durante l'allattamento.



Paracodina (diidrocodeina rodanato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Poichè gli oppiacei superano la barriera placentare è possibile la comparsa di depressione respiratoria neonatale.

Durante la gravidanza e nell'infanzia il prodotto va usato solo in caso di effettiva necessità e sotto diretto controllo medico.

Paracodina Gocce non deve essere somministrata durante l'allattamento (vedere paragrafo 4.3).



Quali sono gli effetti collaterali di Paracodina (diidrocodeina rodanato)


Alle dosi terapeutiche gli effetti indesiderati più comuni sono rappresentati da sedazione e/o sonnolenza, da disturbi gastrointestinali quali nausea, vomito e stipsi. Occasionalmente sono state descritte cefalea, vertigini, astenia, agitazione specie nelle persone anziane.

Nelle persone ipersensibili possono comparire più gravi segni di depressione nervosa e della funzione respiratoria e cardiocircolatoria.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube