Prontobario Hd

06 aprile 2020

Prontobario Hd




Prontobario Hd è un farmaco a base di bario solfato, appartenente al gruppo terapeutico Mezzi di contrasto. E' commercializzato in Italia da Bracco Imaging Italia S.r.l..


Confezioni e formulazioni di Prontobario Hd (bario solfato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Prontobario Hd (bario solfato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Prontobario Hd (bario solfato) e perchè si usa


Medicinale solo per uso diagnostico.

Prontobario HD è una polvere per sospensione ad alta densità e a bassa viscosità per l'impiego come mezzo di contrasto negli esami radiologici dell'esofago, stomaco e duodeno. Trova particolari indicazioni nell'esame radiologico a doppio contrasto.



Come usare Prontobario Hd (bario solfato): posologia, dosi e modo d'uso


Modo di somministrazione

Prontobario HD deve essere somministrato per via orale.

La polvere deve essere ricostituita prima della somministrazione (vedere sezione 6.6).

Posologia

Prontobario HD è confezionato in bicchieri monodose e monouso contenenti 340 g di polvere per sospensione al 250% p/v.

La dose da somministrare di Prontobario HD dipenderà dal paziente e dal tratto gastrointestinale da visualizzare.

Adulti: Somministrare l'intero contenuto del bicchiere.

Questa dose può essere variata dal radiologo a seconda del quesito diagnostico.

Anziani: Le necessità individuali verranno determinate sulla base dell'esperienza del radiologo e a seconda del quesito diagnostico.

Popolazione pediatrica

Bambini: La dose dipenderà dall'età e dal peso del bambino. Le necessità individuali verranno determinate sulla base dell'esperienza del radiologo.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Prontobario Hd (bario solfato)


Disturbi del sistema Immunitario

Ipersensibilità nota al bario solfato o a uno qualsiasi degli eccipienti.

Disturbi Gastrointestinali

Non devono essere somministrate sospensioni di bario solfato a pazienti con:

  • nota o sospetta perforazione in qualsiasi parte del tratto gastrointestinale
  • nota o sospetta fistola tracheo-esofagea
  • emorragia gastrointestinale
  • ischemia gastrointestinale
  • megacolon o megacolon tossico
  • enterocolite necrotizzante
  • grave ileo patologico
Non devono essere somministrate sospensioni di bario solfato a bambini con disturbi della deglutizione.

Procedure mediche e chirurgiche

Il bario solfato non deve essere somministrato immediatamente dopo la chirurgia gastrointestinale, incluse polipectomia con lacci o biopsia del colon eseguita con pinza ‘a caldo', a causa di una possibile dispersione post-procedurale del prodotto o del potenziale rischio di una perforazione gastrointestinale.

Traumatismo, avvelenamento e complicazioni da procedura

Il bario solfato non deve essere somministrato fino a dopo 4 settimane dalla radioterapia al retto ed alla prostata.


Non utilizzare in caso di nuove lesioni o ustioni chimiche del tratto gastrointestinale.



Prontobario Hd (bario solfato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Mentre questo prodotto non è di per se stesso controindicato in gravidanza, è noto che le procedure radiografiche possono apportare danno al feto in fase di organogenesi.

Le procedure radiografiche possono apportare danni all'embrione e al feto, in particolare nel primo trimestre di gravidanza. Qualsiasi procedura dovrebbe essere eseguita dopo attenta valutazione del rapporto rischio/beneficio.

In seguito alla somministrazione orale di bario solfato, il suo assorbimento sistemico è del tutto trascurabile. Dal momento che esso è farmacologicamente inerte, non sono disponibili studi sui suoi potenziali effetti mutagenici e teratogenici.

Prontobario HD può essere impiegato durante l'allattamento, dal momento che il suo assorbimento è del tutto trascurabile.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Come diventare donatore di organi e tessuti
04 aprile 2020
Notizie e aggiornamenti
Come diventare donatore di organi e tessuti
Vitamina D: un vademecum di AIFA
17 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Vitamina D: un vademecum di AIFA
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube