Cardiolipid shedir 30 capsule da 595 mg 17,85 g

14 aprile 2021
Parafarmaci - Scheda Cardiolipid shedir

Cardiolipid shedir 30 capsule da 595 mg 17,85 g


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

TITOLARE:

Shedir Pharma srl Unipersonale

MARCHIO

Cardiolipid shedir

CONFEZIONE

30 capsule da 595 mg 17,85 g

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
20,80 €

CONFEZIONI DI CARDIOLIPID SHEDIR DISPONIBILI IN COMMERCIO
  • cardiolipid shedir 30 capsule da 595 mg 17,85 g (scheda corrente)

INDICAZIONI

A cosa serve Cardiolipid shedir 30 capsule da 595 mg 17,85 g

Cardiolipid Shedir®capsule è un complemento alimentare a base di Monacolina K da Riso Rosso fermentato, Acido Alfa Lipoico, Niacina, Omega 3, Policosanoli, Acido Pantotenico, Acido Folico, Cromo e Vitamina B12. Cardiolipid Shedir®capsule, grazie alla Vitamina B12 e all'Acido Folico, contribuisce al normale metabolismo dell'omocisteina. Cardiolipid Shedir®capsule, grazie al Cromo, contribuisce al mantenimento di livelli normali di glucosio nel sangue.


MODO D'USO

Come si usa Cardiolipid shedir 30 capsule da 595 mg 17,85 g

Si consiglia di assumere 1 capsula al giorno, da deglutire con acqua, preferibilmente durante un pasto principale.


AVVERTENZE

Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. I complementi alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Per l'uso del prodotto si consiglia di sentire il parere del medico. In rari casi l'acido lipoico può dare ipoglicemia. Non usare in gravidanza, durante l'allattamento e in caso di terapia con farmaci ipolipidemizzanti. Se si è in trattamento con farmaci ipoglicemizzanti prima dell'eventuale uso del prodotto consultare il medico. Non assumere in caso di ipersensibilità sospetta o accertata ad uno o più ingredienti presenti nel prodotto. Per l'origine di alcuni ingredienti è possibile avere delle variazioni organolettiche, in particolare di colore, da lotto a lotto.


Data ultimo aggiornamento: 10/06/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa