Calimicina 200 CL soluz. iniett. 1 flacone 250 ml

29 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Calimicina 200 CL

Calimicina 200 CL soluz. iniett. 1 flacone 250 ml



TITOLARE:

Laboratorios Calier S.A.

CONCESSIONARIO:

Calier Italia S.r.l.

MARCHIO

Calimicina 200 CL

CONFEZIONE

soluz. iniett. 1 flacone 250 ml

FORMA FARMACEUTICA
flaconi iniettabili

PRINCIPIO ATTIVO
oxitetraciclina diidrato

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibiotici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
45,00 €

INDICAZIONI

A cosa serve Calimicina 200 CL soluz. iniett. 1 flacone 250 ml

trattamento delle infezioni primarie da agenti sensibili all'ossitetraciclina. Bovini: polmoniti, difterite del vitello, pasteurellosi, setticemia, onfaloflebite, nefrite, pododermatite, dermatite piogenica, bedsoniasi, enterite batterica, antrace sintomatico, actinobacillosi, anaplasmosi, leptospirosi, complicazioni in corso di malattie virali, febbre da trasporto, mastite sistemica, metrite, ferite e infezioni stafilococciche e streptococciche. Ovini e caprini: salmonellosi, pasteurellosi, polmonite, poliartrite, bedsoniasi, agalassia contagiosa, metrite, mastite sistemica, infezioni chirurgiche e post partum. Suini: polmoniti, erisipela, setticemia, metrite, mastite, agalassia, paratifo, enterite batterica, onfaloartrite, ferite infette, rinite atrofica.

MODO D'USO

Come si usa Calimicina 200 CL soluz. iniett. 1 flacone 250 ml

bovini, ovini e caprini: 0,33-0,55 ml/10 kg p.v. IM, SC, EV da ripetere eventualmente dopo 5 giorni. Nel trattamento di polmoniti da pasteurella nei vitelli e animali di un anno e nell'anaplasmosi, o in tutti i casi in cui sia impossibile prevedere un secondo trattamento, somministrare 1 ml/10 kg p.v.. Suini: 0,33-0,55 ml/10 kg p.v. IM, se necessario ripetere dopo 5 giorni, mentre nelle scrofe 0,33 ml/10 kg p.v. circa 8 ore prima del parto o immediatamente dopo. Nel caso di polmonite da pasteurella, se è impossibile ripetere il trattamento, somministrare 1 ml/10 kg p.v..

AVVERTENZE

non somministrare nei giorni che precedono o seguono un trattamento immunizzante.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa