Carbesia Cavalli im 1 flacone multidose 100 ml

02 dicembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Carbesia Cavalli

Carbesia Cavalli im 1 flacone multidose 100 ml



TITOLARE:

MSD Animal Health S.r.l.

MARCHIO

Carbesia Cavalli

CONFEZIONE

im 1 flacone multidose 100 ml

FORMA FARMACEUTICA
flaconi iniettabili

PRINCIPIO ATTIVO
imidocarb

GRUPPO TERAPEUTICO
Antiprotozoari

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
18 mesi

PREZZO
220,00 €

INDICAZIONI

A cosa serve Carbesia Cavalli im 1 flacone multidose 100 ml

è indicato nel trattamento e nella profilassi delle infestazioni del cavallo non destinato alla produzione di alimenti per il consumo umano sostenute dagli emo-parassiti Babesia caballi e Babesia equi.

MODO D'USO

Come si usa Carbesia Cavalli im 1 flacone multidose 100 ml

trattamento delle Babesiosi (Babesia caballi, Babesia equi): la dose è di 2 ml/100 Kg p.c., corrispondente a 170 mg di Imidocarb base; di norma è sufficiente un solo trattamento per eliminare l'infestazione da Babesia caballi, mentre il trattamento delle infestazioni sostenute da Babesia equi può richiedere la somministrazione di 2 dosi a distanza di 24-72 ore a seconda del decorso clinico della malattia. Profilassi delle Babesiosi (Babesia caballi, Babesia equi): la dose è di 2 ml/100 Kg p.c., corrispondente a 170 mg di Imidocarb base, una singola somministrazione induce una copertura protettiva per un periodo massimo di 4 settimane. Sterilizzazione delle infestazioni da Babesia: infestazioni da Babesia caballi: 2 ml/100 Kg p.c. (corrispondenti a 170 mg di Imidocarb base) per 2 volte a distanza di 24 ore. Infestazioni da Babesia equi: 4 ml/100 Kg p.c. (corrispondenti a 340 mg di Imidocarb base) per4 volte a intervalli di 72 ore. Nei cavalli dimostratisi refrattari al trattamento di sterilizzazione delle infestazioni da Babesia equi, un successivo intervento di sterilizzazione non va iniziato prima di 6 settimane dalla conclusione di quello in corso.Determinare accuratamente il peso vivo, per assicurare il corretto dosaggio.

AVVERTENZE

non va somministrato per via endovenosa. Nel cavallo non destinato alla produzione di alimenti per il consumo umano si può utilizzare sia la via intramuscolare che la via sottocutanea in qualsiasi area del corpo, anche se per ragioni di comodità od estetiche la regione preferita per l'inoculo è quella del collo. La prevenzione dell'infezione si basa sulla lotta ai vettori/serbatoi della malattia (zecche).
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: nessuna, a parte le normali cure di asepsi da prestare nelle somministrazioni di medicinali per via intramuscolaree sottocutanea.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
A spasso con il cane: giocare con la palla
20 settembre 2020
Notizie e aggiornamenti
A spasso con il cane: giocare con la palla
Il cucciolo non è un giocattolo
25 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Il cucciolo non è un giocattolo
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa