Clortetraciclina 20% Chemifarma os 1 sacco 5 kg

17 gennaio 2020

Prodotti veterinari - Scheda Clortetraciclina 20% Chemifarma

Clortetraciclina 20% Chemifarma os 1 sacco 5 kg




TITOLARE:

Chemifarma S.p.A.

MARCHIO

Clortetraciclina 20% Chemifarma

CONFEZIONE

os 1 sacco 5 kg

FORMA FARMACEUTICA
granulato

ALTRE CONFEZIONI DI CLORTETRACICLINA 20% CHEMIFARMA DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
clortetraciclina

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibiotici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

PREZZO
-------- €

INDICAZIONI

A cosa serve Clortetraciclina 20% Chemifarma os 1 sacco 5 kg

polli da carne e galline ovaiole: malattie batteriche gastrointestinali, respiratorie, dell'apparato genitale e setticemie batteriche sostenute da agenti patogeni con nota e comprovata sensibilità alla clortetraciclina ovvero dimostrata previo specifico antibiogramma. Suini: malattie batteriche intestinali e respiratorie sostenute da agenti patogeni con nota e comprovata sensibilità alla clortetraciclina ovvero dimostrata previo specifico antibiogramma. Vitelli da latte: pasteurellosi, affezioni complicanti le virosi dell'apparato digerente e polmonite enzootica sostenute da agenti patogeni con nota e comprovata sensibilità alla clortetraciclina ovvero dimostrata previo specifico antibiogramma.

MODO D'USO

Come si usa Clortetraciclina 20% Chemifarma os 1 sacco 5 kg

sciogliere accuratamente nell'acqua, latte da ricostituire o mangime liquido le dosi indicate, avendo cura di non superare la quantità in p.a./kg di p.v. giornaliero autorizzata. Si consiglia di eseguire il trattamento suddividendo la dose in due parti e somministrandola ogni 12 ore. Diluire accuratamente nell'acqua, alle seguenti dosi: polli da carne e galline ovaiole: 12,5-25 g di prodotto/100 kg p.v. (pari a 25 - 50 mg di principioattivo/kg p.v.), per 3 - 5 giorni. Suini: 10 - 25 g di prodotto/100 kg p.v. (pari a 20 - 50 mg di principio attivo/kg p.v.), per 3 - 5 giorni. Vitelli da latte: 12,5-25 g di prodotto/100 kg p.v. (pari a 25 - 50 mg di principio attivo/kg p.v.), per 3- 5 giorni. Al fine di garantire la somministrazione di una dose corretta, il peso corporeo dovrà essere determinato il più accuratamente possibile per evitare il sottodosaggio. Utilizzare apparecchiatureper il dosaggio idoneamente e adeguatamente calibrate.



Data ultimo aggiornamento scheda: 13/03/2019

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico






Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube