Nelio 2,5 mg per gatti 10 blister da 10 compresse

07 marzo 2021
Prodotti veterinari - Scheda Nelio

Nelio 2,5 mg per gatti 10 blister da 10 compresse


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

TITOLARE:

Ceva Salute Animale S.p.A.

MARCHIO

Nelio

CONFEZIONE

2,5 mg per gatti 10 blister da 10 compresse

FORMA FARMACEUTICA
compressa

PRINCIPIO ATTIVO
benazepril cloridrato

GRUPPO TERAPEUTICO
ACE inibitori

RICETTA
ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
68,00 €

CONFEZIONI DI NELIO DISPONIBILI IN COMMERCIO

INDICAZIONI

A cosa serve Nelio 2,5 mg per gatti 10 blister da 10 compresse

il prodotto appartiene al gruppo di farmaci denominati inibitori degli Enzimi Convertitori dell'Angiotensina (ACE). Esso viene prescritto dal veterinario per la riduzione della proteinuria associata a malattia renale cronica nei gatti.

MODO D'USO

Come si usa Nelio 2,5 mg per gatti 10 blister da 10 compresse

il prodotto va somministrato per via orale una volta al giorno, con o senza cibo. La durata del trattamento è illimitata. Le compresse sono aromatizzate e vengono assunte volontariamente dalla maggior parte dei gatti. Nei gatti il prodotto va somministrato per via orale con un dosaggio minimo di 0,5 mg (range 0,5-1,0) di benazepril cloridrato/kg di peso corporeo una volta al giorno in base alla tabella seguente:
Peso del gatto (kg): 2,5-5; numero di compresse: 1
Peso del gatto (kg): >5-10; numero di compresse: 2
Le compresse sono aromatizzate e possono essere assunte spesso spontaneamente dai gatti, ma possono anche essere somministrate direttamente nella bocca del gatto o mescolate nell'alimento, se necessario. Se si usano mezze compresse: riporre la mezza compressa rimanente nel blister e usarla per la somministrazione successiva.

AVVERTENZE

l'efficacia e la sicurezza del prodotto non sono state stabilite in gatti di peso inferiore a 2,5 kg.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: in caso di malattia renale cronica, il veterinario verificherà lo stato di idratazione dell'animale prima di iniziare la terapia e potrebbe raccomandare di effettuare regolari esami del sangue durante la terapia per monitorare la concentrazione dicreatinina nel plasma e la conta degli eritrociti.


Data ultimo aggiornamento: 04/03/2021

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa