Stien 40 compresse

05 dicembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Stien

Stien 40 compresse



TITOLARE:

Teknofarma S.p.A.

MARCHIO

Stien

CONFEZIONE

40 compresse

FORMA FARMACEUTICA
compressa

PRINCIPIO ATTIVO
ammonio cloruro + metionina

GRUPPO TERAPEUTICO
Metabolici: regolatori metabolici diversi

RICETTA
ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
18,30 €

INDICAZIONI

A cosa serve Stien 40 compresse

acidificante delle urine. Coadiuvante nella terapia della calcolosi alcalina del gatto e del cane e nella sua prevenzione nei soggetti predisposti.

MODO D'USO

Come si usa Stien 40 compresse

per uso orale. Una compressa ogni 8 Kg di peso due volte al giorno durante o subito dopo i pasti. La posologia deve essere regolata in base al pH raggiunto dalle urine. Se il pH scende al di sotto di 6,5 dimezzare la dose (una compressa ogni 16 Kg due volte al giorno). Se il pH permane al di sopra di 6,8 - 7 raddoppiare la dose (una compressa ogni 4 Kg due volte al giorno) per tornare alla dose normale quando il pH delle urine sia sceso intorno a pH 6,5. In base alla variabilità della risposta individuale, alle condizioni patologiche del soggetto ed alla dieta adottata, si può osservare una certa variabilità di risposta al trattamento, per cui è necessario che il Medico Veterinario accerti con la misurazione del pH urinario l'adeguatezza della posologia e provveda a modificarla se necessario, fino al raggiungimento del pH urinario di circa 6,5. La durata del trattamento è a giudizio del Medico Veterinario. La compressa è agevolmente divisibile in quattro parti utilizzabili, ognuna, per trattare 2 Kg di peso e può essere somministrata tal quale o sminuzzata nel cibo. Posizionare la compressa su una superficie piana con il lato recante le linee di frattura rivolto verso l'alto. Esercitare con il pollice una pressione al centro della compressa per ottenere la divisione in 4 quarti.L'aromatizzante, gradito alla maggior parte dei soggetti, facilita notevolmente la somministrazione; molti soggetti assumono spontaneamente la compressa; evitare pertanto di lasciare il flacone in luogo accessibile agli animali. La compressa deve essere somministrata unitamente al pasto o subito dopo.



Data ultimo aggiornamento scheda: 21/10/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa