Raoloz

30 maggio 2024

Raoloz


Tags:


Cos'è Raoloz (anastrozolo)


Raoloz è un farmaco a base di anastrozolo, appartenente al gruppo terapeutico Inibitori enzimatici. E' commercializzato in Italia da Istituto Gentili S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Raoloz disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Raoloz disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Raoloz e perchè si usa


Trattamento del carcinoma della mammella in fase avanzata in donne in postmenopausa.

L'efficacia non è stata dimostrata nelle pazienti con recettori per gli estrogeni negativi a meno che non avessero precedentemente avuto una risposta clinica positiva a tamoxifene.

Trattamento adiuvante degli stadi precoci del carcinoma invasivo della mammella con recettori ormonali positivi in donne in postmenopausa.

Trattamento adiuvante degli stadi precoci del carcinoma della mammella con recettori ormonali positivi in donne in postmenopausa, dopo 2 o 3 anni di terapia adiuvante con tamoxifene.

Indicazioni: come usare Raoloz, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Adulti compresi gli anziani:

una compressa da 1 mg per via orale una volta al giorno.

Pazienti con alterata funzionalità renale: non sono raccomandati aggiustamenti del dosaggio nelle pazienti con alterata funzionalità renale lieve o moderata.

Pazienti con alterata funzionalità epatica: non sono raccomandati aggiustamenti del dosaggio nelle pazienti con epatopatia lieve.

Per gli stadi precoci della malattia la durata raccomandata del trattamento è di 5 anni.

Popolazione pediatrica

RAOLOZ non è raccomandato per l'uso nei bambini a causa di insufficienti dati sulla sicurezza e sull'efficacia (vedere paragrafi 4.4 e 5.1)

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Raoloz


  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti;
  • donne in premenopausa;
  • gravidanza e allattamento;
  • pazienti con grave compromissione renale (con clearance della creatinina inferiore a 20 ml/min);
  • pazienti con epatopatia moderata o severa;
  • pazienti con ipersensibilità nota all'anastrozolo o ad uno qualsiasi degli eccipienti riportati nel paragrafo 6.1.
  • terapia concomitante con tamoxifene (vedere paragrafo 4.5).
Le terapie a base di estrogeni non devono essere somministrate in concomitanza a RAOLOZ poiché ne contrasterebbero l'azione farmacologica.

Raoloz può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


RAOLOZ è controindicato in gravidanza e durante l'allattamento.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico



Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa