Sosefen

21 settembre 2020

Sosefen




Sosefen (ketotifene idrogeno fumarato): Antiallergici. A cosa serve Sosefen, come si usa, controindicazioni, confezioni e formulazioni disponibili, foglietto illustrativo.

Sosefen è un farmaco a base di ketotifene idrogeno fumarato, appartenente al gruppo terapeutico Antiallergici. E' commercializzato in Italia da So.Se.Pharm S.r.l..


Confezioni e formulazioni di Sosefen (ketotifene idrogeno fumarato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Sosefen (ketotifene idrogeno fumarato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Sosefen (ketotifene idrogeno fumarato) e perchè si usa


Trattamento sintomatico della rinite allergica.



Come usare Sosefen (ketotifene idrogeno fumarato): posologia, dosi e modo d'uso


Compresse

Adulti: 2 mg una volta al dì preferibilmente la sera; se necessario 2mg due volte al dì ( mattino e sera, intervallo 12 ore)

Bambini sopra i tre anni 2 mg una volta al giorno, preferibilmente la sera

Gocce orali 2 mg/ml

Adulti e bambini (sopra i 3 anni) 1 mg due volte al dì (mattino e sera

Bambini (6 mesi-3anni) 0,05 mg/kg due volte al dì (mattino e sera )



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Sosefen (ketotifene idrogeno fumarato)


Ipersensibilità al Ketotifene e ad uno degli eccipienti;

Pazienti in trattamento con antidiabetici orali;

Epilessia;

Allattamento.



Sosefen (ketotifene idrogeno fumarato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Studi sugli animali non hanno evidenziato effetti teratogeni a carico del Ketotifene pur dimostrando la capacità di attraversare la placenta; in mancanza di dati sull'uomo l'uso di Sosefen in gravidanza deve essere fatto solo in caso di effettiva necessità e sotto stretto controllo medico.

Significative quantità di diversi antistaminici, tra i quali il Ketotifene, si ritrovano nel latte materno, non essendoci sufficienti dati di sicurezza per l'uso durante l'allattamento Sosefen non deve essere assunto da donne che allattano.



Quali sono gli effetti collaterali di Sosefen (ketotifene idrogeno fumarato)


Sonnolenza e sedazione (frequenti all'inizio del trattamento tendono a scomparire durante la terapia), nausea, vomito, gastralgie,dispepsia, stipsi, astenia, secchezza della bocca, cefalea, vertigini.

Occasionalmente si possono verificare sintomi di stimolazione del SNC quali eccitazione, irritabilità, insonnia e nervosismo, soprattutto nei bambini. Sono stati anche riportati casi di dermatite da contatto , eruzioni cutanee, sindrome di Stevens-Johnson, dispnea, aumento di peso, sincope e sindrome d'astinenza. Molto raramente il Ketotifene può provocare convulsioni, innalzamento negli enzimi epatici ed epatiti. Sono stati segnalati isolati casi di aritmia in corso di trattamento con Ketotifene.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube