Spasmodil

20 febbraio 2020

Spasmodil




Spasmodil è un farmaco a base di pipetanato etobromuro, appartenente al gruppo terapeutico Antispastici. E' commercializzato in Italia da Sofar S.p.A..


Confezioni e formulazioni di Spasmodil (pipetanato etobromuro) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Spasmodil (pipetanato etobromuro) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Spasmodil (pipetanato etobromuro) e perchè si usa


- Stati spastici ed ipermotilità del tratto gastrointestinale;

- Stati spastici dolorosi ed alterazione della motilità delle vie biliari ed urinarie;

- Premedicazioni ed esami endoscopici e radiologici.



Come usare Spasmodil (pipetanato etobromuro): posologia, dosi e modo d'uso


- Salvo diversa prescrizione medica, la posologia suggerita è la seguente:

- Compresse rivestite: 1-2 confetti, da 2 a 4 volte al giorno

- Soluzione iniettabile: 1-2 fiale al giorno per via intramuscolare o endovenosa

- Supposte: 1-2 supposte al giorno.

- L'uso del prodotto è riservato agli adulti.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Spasmodil (pipetanato etobromuro)


- Glaucoma.

- Ipertrofia prostatica o altre cause di uropatia ostruttiva.

- Ileo paralitico e patologie ostruttive dell'apparato gastrointestinale.

- Colite ulcerosa severa e megacolon tossico

- Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti,

- Generalmente controindicato in gravidanza (v. par. 4.6)



Spasmodil (pipetanato etobromuro) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Il farmaco può essere somministrato nelle donne in stato di gravidanza e durante l'allattamento solo nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Antibiotico, sì o no?
16 gennaio 2020
Quiz e test della salute
Antibiotico, sì o no?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube