Taioftal

18 gennaio 2021

Taioftal


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Taioftal (triamcinolone acetonide)


Taioftal è un farmaco a base di triamcinolone acetonide, appartenente al gruppo terapeutico Corticosteroidi. E' commercializzato in Italia da Sooft Italia S.p.a.

Confezioni e formulazioni di Taioftal disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Taioftal disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Taioftal e perchè si usa


Malattie oculari infiammatorie che non rispondono agli steroidi per uso locale.

Indicazioni: come usare Taioftal, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Adulti

0,05 – 0,1 ml (pari a 4 -8 mg di triamcinolone acetonide) in un'unica somministrazione per occhio.

Dosi diverse sono possibili in base al giudizio del medico.

Popolazione pediatrica

La sicurezza e l'efficacia di TAIOFTAL in pazienti di età inferiore a 18 anni non sono state ancora stabilite. Non ci sono dati disponibili.

Modo di somministrazione

Uso intravitreale.

Prima dell'uso, agitare bene il flaconcino per assicurare l'uniforme sospensione del medicinale prima di prelevare la quantità da iniettare. Accertarsi che non si siano formati agglomerati. L'esposizione a basse temperature provoca agglomerati e in questo caso il prodotto non deve essere usato.

Dopo il prelievo, TAIOFTAL dovrà essere iniettato immediatamente per prevenire la sedimentazione dei cristalli del principio attivo.

È necessario assicurare condizioni di assoluta sterilità durante la somministrazione.

Usare tutte la precauzioni atte a scongiurare il pericolo di infezioni o che l'ago penetri in un vaso sanguigno.

Si suggerisce di utilizzare un ago di massimo 28 G per l'iniezione intravitreo e 23 G per il prelievo della sospensione dal flaconcino.

Prima della iniezione si deve somministrare un anestetico adeguato e un antibiotico a largo spettro di azione.

Il trattamento bilaterale con TAIOFTAL non è stato opportunamente approfondito; pertanto, si sconsiglia il trattamento simultaneo di entrambi gli occhi. In ogni caso, qualora il trattamento bilaterale fosse inevitabile, deve essere utilizzato un flaconcino per ciascun occhio.

Il flaconcino e la siringa che contengono medicinale residuo devono essere eliminati.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Taioftal


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Taioftal non deve essere utilizzato in caso di glaucoma avanzato non controllato con terapia medica e di infezioni batteriche, virali e fungine dell'occhio o dei suoi annessi, attive o sospette.

Taioftal non deve essere utilizzato in pazienti di età inferiore a 18 anni e nel primo trimestre di gravidanza (vedere paragrafo 4.6).

Taioftal può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Taioftal è controindicato durante il primo trimestre di gravidanza.

Sulla base dei dati sull'uomo si ritiene che triamcinolone acetonide possa causare danni fetali quando somministrato in donne nel primo trimestre di gravidanza.

Sulla base dei dati sull'uomo e sugli animali (ratto, coniglio e scimmia) si ritiene che l'uso di corticosteroidi possa causare un aumento del rischio di schisi oro-facciali, riduzione del peso corporeo fetale, riduzione della crescita intrauterina quando somministrato durante il primo trimestre di gravidanza.

Allattamento

I corticosteroidi vengono escreti con il latte materno.

Si deve decidere se interrompere l'allattamento o interrompere la terapia/astenersi dalla terapia con Taioftal tenendo in considerazione il beneficio dell'allattamento per il bambino e il beneficio della terapia per la donna.

Fertilità

Non sono stati effettuati studi allo scopo di valutare l'effetto dell'iniezione intravitreale di TAIOFTAL sulla fertilità.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa