Tetanus Gamma

25 settembre 2023

Tetanus Gamma


Tags:


Cos'è Tetanus Gamma (immunoglobulina umana antitetanica)


Tetanus Gamma è un farmaco a base di immunoglobulina umana antitetanica, appartenente al gruppo terapeutico Immunoglobuline specifiche. E' commercializzato in Italia da Kedrion S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Tetanus Gamma disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Tetanus Gamma disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Tetanus Gamma e perchè si usa


  1. Profilassi post-esposizione.
    Profilassi immediata dopo lesioni che possono essere contaminate da spore tetaniche in pazienti non adeguatamente vaccinati, in pazienti il cui stato di immunizzazione non è noto con certezza ed in pazienti con grave deficienza nella produzione di anticorpi.
  2. Terapia del tetano clinicamente manifesto.
    Vaccinazioni attive antitetaniche dovrebbero sempre essere somministrate in concomitanza con le immunoglobuline antitetaniche, a meno che ci siano controindicazioni o che ci sia la conferma di una vaccinazione adeguata.

Indicazioni: come usare Tetanus Gamma, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Profilassi di ferite potenzialmente infette da tetano:

250 UI, a meno che il rischio non sia ritenuto estremamente alto.

La dose può essere aumentata a 500 UI nel caso di:

ferite infette, dove un adeguato trattamento chirurgico non può essere attuato entro 24 ore;

ferite profonde o contaminate con danno tissutale e ridotto approvvigionamento di ossigeno, così come ferite da corpo estraneo (ad es. morsi, pungiglioni o colpi da arma da fuoco).

Terapia del tetano clinicamente manifesto:

Numerosi studi suggeriscono un valore delle immunoglobuline umane antitetaniche nel trattamento del tetano clinicamente manifesto pari a singole dosi da 3000 a 6000 UI in associazione con altre procedure cliniche appropriate.

Popolazione pediatrica

La posologia nei bambini e negli adolescenti (0-18anni) non è diversa da quella degli adulti.

Modo di somministrazione

Le immunoglobuline umane antitetaniche devono essere somministrate per via intramuscolare.

Se è richiesto un grande volume (>2 ml nei bambini o >5 ml negli adulti), si raccomanda di somministrarlo in dosi frazionate ed in siti differenti.

Quando è necessaria una vaccinazione simultanea, le immunoglobuline ed il vaccino devono essere somministrati in due siti differenti d'iniezione.

Per la profilassi, se la somministrazione intramuscolare è controindicata (disordini della coagulazione) l'iniezione può essere somministrata sottocute. Si deve tuttavia tenere presente che non ci sono dati di efficacia clinica a sostegno della somministrazione per via sottocutanea.

Per la terapia acuta, se la somministrazione intramuscolare non è clinicamente indicata, può essere usato un prodotto endovenoso alternativo se disponibile.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Tetanus Gamma


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti Ipersensibilità alle immunoglobuline umane.

TETANUS GAMMA non deve essere iniettato in un vaso sanguigno in quanto comporta un rischio di shock (vedere paragrafo 4.4).

TETANUS GAMMA non deve essere somministrato in individui che presentano anticorpi diretti contro le immunoglobuline IgA. La presenza di questi anticorpi è una condizione molto rara e può verificarsi se non si possiedono immunoglobuline di tipo IgA nel sangue (vedere paragrafo 4.4). 

Tetanus Gamma può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza e allattamento

La sicurezza d'uso di questa specialità medicinale durante la gravidanza umana non è stata stabilita in studi clinici controllati e pertanto deve essere somministrato con cautela in donne in gravidanza o in madri che allattano.

L'esperienza clinica con le immunoglobuline indica che non sono attesi effetti dannosi sul decorso della gravidanza o dell'allattamento, sul feto e sul neonato.

Fertilità

 L'impatto del trattamento con TETANUS GAMMA sulla fertilità non è stato valutato in studi clinici controllati, l'esperienza clinica con le immunoglobuline indica che non sono attesi effetti dannosi sulla fertilità.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico



Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Mocali (Airalzh): Alzheimer, una sfida da vincere con l’aiuto della ricerca
Mente e cervello
21 settembre 2023
Notizie e aggiornamenti
Mocali (Airalzh): Alzheimer, una sfida da vincere con l’aiuto della ricerca
Covid-19, un dispositivo rileva il virus nel respiro
Malattie infettive
18 settembre 2023
Speciale Coronavirus
Covid-19, un dispositivo rileva il virus nel respiro
Parkinson, gli smartwatch possono prevederlo e diagnosticarlo?
Mente e cervello
13 settembre 2023
Notizie e aggiornamenti
Parkinson, gli smartwatch possono prevederlo e diagnosticarlo?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa