Vagisil

25 ottobre 2020

Vagisil



Vagisil: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Vagisil disponibili in commercio.


Vagisil è un farmaco a base di lidocaina, appartenente al gruppo terapeutico Anestetici locali. E' commercializzato in Italia da Combe Italia S.r.l.


Confezioni e formulazioni di Vagisil (lidocaina) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Vagisil (lidocaina) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Vagisil (lidocaina) e perchè si usa


Prurito vulvare e perianale.



Come usare Vagisil (lidocaina): posologia, dosi e modo d'uso


L'uso del prodotto è destinato a pazienti adulti.

Posologia

Applicare in strato sottile Vagisil crema sull'area da trattare: l'applicazione può essere ripetuta fino a 3 o 4 volte al giorno, se necessario.

Usare solo per brevi periodi di trattamento.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Vagisil (lidocaina)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Popolazione pediatrica.

Gravidanza ed allattamento.



Vagisil (lidocaina) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Studi preclinici condotti sul ratto e sul coniglio, non hanno messo in evidenza rischi per il feto. Tuttavia, poichè non sono disponibili dati clinici nella donna in gravidanza, l'uso del prodotto è da considerare controindicato in tale situazione.(vedere paragrafo 4.3).

Allattamento

Vagisil è controindicato durante l'allattamento (vedere paragrafo 4.3).



Quali sono gli effetti collaterali di Vagisil (lidocaina)


Esclusivamente l'uso estremamente improprio del prodotto può dare effetti sistemici indesiderati.

È possibile la comparsa, sia pure in casi rari, di reazioni allergiche.

Pazienti allergici agli anestetici derivati dall'acido paraminobenzoico (procaina, tetracaina, benzocaina, ecc.) presentano reattività crociata nei confronti della lidocaina.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa