Zamidine

21 aprile 2024

Zamidine


Tags:


Cos'è Zamidine (esamidina diisetionato)


Zamidine è un farmaco a base di esamidina diisetionato, appartenente al gruppo terapeutico Miorilassanti. E' commercializzato in Italia da Thea Farma S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Zamidine disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Zamidine disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Zamidine e perchè si usa


Zamidine è indicato
  • per il trattamento di:
    • congiuntivite batterica purulenta causata da microrganismi sensibili (vedere paragrafi 4.4 e 5.1),
    • cheratocongiuntivite infettiva causata da microrgamismi sensibili (vedere paragrafi 4.4 e 5.1),
    • blefarite infettiva causata da microrgamismi sensibili (vedere paragrafi 4.4 e 5.1),
    • infezioni croniche dei dotti lacrimali causate da microrgamismi sensibili (vedere paragrafi 4.4 e 5.1),
  • come antisettico preoperatorio per il sacco congiuntivale.

Indicazioni: come usare Zamidine, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

La terapia raccomandata è una goccia nel sacco congiuntivale dell'occhio(i) affetto(i) da 4 a 6 volte al giorno.

La durata totale del trattamento non deve superare gli 8 giorni (vedere paragrafo 4.4).

Popolazione pediatrica

La sicurezza e l'efficacia di esamidina isetionato in oftalmologia pediatrica non sono state stabilite (vedere paragrafo 5.1).

Nessun dato disponibile.

Modo di somministrazione

Uso oftalmico. Questo medicinale deve essere applicato nel sacco congiuntivale.

Se si usa più di un medicinale oftalmico ad uso topico, i medicinali devono essere somministrati almeno 15 minuti l'uno dall'altro.

Questo medicinale è una soluzione sterile che non contiene conservanti. I pazienti devono essere informati che le soluzioni oculari, se maneggiate in modo improprio, possono essere contaminate da batteri comuni noti per causare infezioni oculari. L'uso di soluzioni contaminate può causare gravi danni agli occhi e conseguente perdita della vista.

I pazienti devono essere istruiti a:
  • evitare il contatto tra la punta del contagocce e l'occhio, le ciglia, altre superfici o le dita.
  • richiudere il contenitore multidose subito dopo l'uso.
  • gettare il contenitore multidose dopo 24 ore.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Zamidine


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Zamidine può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Non sono previsti effetti durante la gravidanza, poiché l'esposizione sistemica all'esamidina è trascurabile. Zamidine può essere usato durante la gravidanza.

Allattamento

Non sono previsti effetti sul neonato/bambino allattato al seno poiché l'esposizione sistemica all'esamidina della donna che allatta al seno è trascurabile.

Zamidine può essere utilizzato durante l'allattamento.

Fertilità

Non ci sono dati sui potenziali effetti dell'esamidina sulla fertilità.

Quali sono gli effetti indesiderati di Zamidine


a. Sintesi del profilo di sicurezza

L'esamidina può causare reazioni di ipersensibilità.

b. Riassunto tabulato delle reazioni avverse

Le reazioni avverse sono classificate in base alla frequenza come segue: molto comuni (≥ 1/10), comuni (≥ 1/100 e <1/10), non comuni ( ≥1/1000 e < 1/100), rare (≥ 1/10000 e < 1/1000) e molto rare (< 1/10000). Non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

Disturbi del sistema immunitario

Non nota (non può essere definita sulla base dei dati disponibili):

Ipersensibilità.

c. Descrizione delle reazioni avverse selezionate

Sono state riportate reazioni di ipersensibilità con l'esamidina, comprese reazioni allergiche cutanee (come dermatiti).

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta attraverso il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico



Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Covid-19: l’impatto sulla funzione cognitiva
Malattie infettive
12 aprile 2024
Speciale Coronavirus
Covid-19: l’impatto sulla funzione cognitiva
Gonorrea: in aumento tra i giovani europei
Malattie infettive
28 marzo 2024
Notizie e aggiornamenti
Gonorrea: in aumento tra i giovani europei
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa