ASCARIDI

21 settembre 2018
Lettera A

ASCARIDI



Definizione di ASCARIDI


Nematodi (v.), di cui il principale è l'Ascaris lombricoides, parassita intestinale dell'uomo. La femmina depone fino a 200.000 uova al giorno, che, se trovano un ambiente caldo e umido, danno origine a larve entro 3-5 settimane. Le larve sono ingerite con legumi crudi contaminati, attraversano la parete intestinale, vanno nel sistema venoso fino alla vena cava inferiore e al cuore destro e quindi al polmone. Restono una decina di giorni nei capillari alveolari, poi risalgono le vie respiratorie e sono deglutite. I maschi e le femmine diventano adulti nell'intestino tenue, dove possono vivere a lungo.


Lettera A:
Vedi i termini con la Lettera A (1227)


Ultimi articoli
L'esperto risponde