ASIMBOLIA

16 dicembre 2018
Lettera A

ASIMBOLIA



Definizione di ASIMBOLIA


Secondo alcuni é l'incapacità di identificare la natura di un oggetto, di sapere cioè quale oggetto sia, pur riconoscendone le proprietà fisiche, al contrario della agnosia per cui non vengono riconosciute le proprietà fisiche (forma, colore, durezza, suono, ecc.); secondo questa definizione nell'agnosia vi è una alterazione della identificazione primaria, nella asimbolia una compromissione della identificazione secondaria. Secondo altri invece per asimbolia si intende l'incapacità di identificare i simboli convenzionali del linguaggio per cui la sordità verbale, l'alessia, l'amusia sarebbero delle asimbolie, mentre l'incapacità di identificare la natura di un oggetto apparterrebbe alla agnosia. Teoricamente si potrebbero avere tante forme di agnosia o di asimbolia quante sono le sensibilità; in realtà non si conoscono casi di agnosia o di asimbolia olfattiva o gustativa, ma solo di asimbolia acustica (che si identifica nella afasia sensoriale o sordità verbale ), ottica e tattile.


Vedi anche:


Ultimi articoli
L'esperto risponde