Aiutatemi, tutto molto strano

19 ottobre 2007

Aiutatemi, tutto molto strano




15 ottobre 2007

Aiutatemi, tutto molto strano

Gentili,
mi chiamo Francesca ho 23 anni, da 1mese mi sono dovuta operare per togliermi un ottavo che in pratica era cresciuto in posizione orizzontale toccandomi il nervo mandibolare, l'operazione è riuscita benissimo
solo che prima di operarmi ho dovuto prendere mezza bustina di oki 3volte al dì, questo è durato per 2mesi. in pratica il periodo estivo. Tolto il dente ho sono stata bene per un po ma poi ho avvertito di tanto in tanto piccoli fastidi.
dopo qualke settimana avvertivo un senso forte di stanchezza, quasi avessi la febbre, una sera l'ho misurata e fino ad oggi quasi tutte le sere ho i decimi di febbre 37. 5°max, ho un ritardo delle mesturazioni di 23gg, di solito abbastanza regolari, ho continuamente nausea, e pur essendo un buona forchetta nn ho più appetito, magio sforzandomi e soprattutto mi gira continuamnete la testa coem se avessi dei cali di pressione ma nn è cosi ho verificato la pressione è tutto ok, tanto è vero che molto spesso qualndo salgo le scale mi si annebbia la vista.
Preoccupata di ciò ho fatto le analisi, ora nn ricordo in particolare tutti i valori ma, i globuli rossi anzikè un minimo di 4. 000. 000 ne ho 3. 550. 000 il V. E. S 20, 00 io ho 80, 00
T. A. S dovrebbe essere max 200 io ho 560.
vi prego di darmi una mano, una delucidazione a riguardo vorrei tanto capire!!
grazie mille
francesca

Risposta del 19 ottobre 2007

Risposta a cura di:
Dott. MASSIMO TOMMASO ROTA


Buongiorno,
difficile trovare nessi causali tra l'estrazione del dente del giudizio e la sua sintomatologia attuale. Tuttavia alcune informazioni mancano: ad esempio l'ottavo è stato estratto in anestesia totale?Ha eseguito controlli clinici/radografici per accertarsi che non vi siano infezioni post intervento?Ha effettuato esami delle Transaminasi epatiche?
Certo è che 2 mesi di antiinfiammatorio con posologia di 3 volte /die bene non ha fatto al suo organismo che si potrebbe essere in qualche modo "intossicato". Le consiglio di rivolgersi alla struttura che ha eseguito l'intervento in quanto ha certamente a disposizione più informazioni sul caso.
Mi permetto di azzardare, con tutti i limiti che una diagnosi vera e propria richiede certo più informazioni, di non vedere sulla base dei dati in possesso un sicuro nesso causale tra la sua sintomatologia odierna e l'estrazione chirurgica, ma ribadisco ancora come possa essere d'aiuto riportare la sua sintomatologia alla struttura che ha effettuato l'intervento e contestualmente riferire anche al suo medico di base per ulteriore approfondimenti.
Cordiali saluti,
Dr Massimo Tommaso Rota

Dott. Massimo Tommaso Rota
Specialista attività privata
Ricercatore
Odontoiatra
ALESSANDRIA (AL)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa