Anemia sideropenica colonscopia e gastroscopia negative

13 luglio 2016

Anemia sideropenica colonscopia e gastroscopia negative


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


10 luglio 2016

Anemia sideropenica colonscopia e gastroscopia negative

Salve! Vi scrivo perché mi avete già dato buoni consigli.
Mio padre (63 anni) da un anno soffre di anemia sideropenica.
Devo aggiungere che da due anni abbondanti ha la ferritina leggermente bassa, nel 2014 ha fatto il sangue occulto nelle feci ed è risultato positivo, la colonscopia non ha rilevato sanguinamenti e la cosa è morta lì, dato che non era presente anemia e non aveva sintomi. A luglio dello scorso anno, dopo un intervento, ha iniziato a prendere la cardioaspirina e da lì ha iniziato ad instaurarsi questa anemia.

Negli ultimi 15 giorni mio padre ha fatto una gastroscopia, che ha rilevato un'ernia iatale e una gastrite, una colonscopia che ha solo confermato la presenze di diverticoli, un'ecografia completa dell'addome risultata nella norma e l'esame del sangue per i marcatori tumorali di stomaco e intestino, risultati nella norma.

Non ha perso un grammo di peso, però ha avuto un calo dell'appetito e fatica a mangiare carne. . . potrebbe essere la gastrite?
Da oltre un anno dice di avere a momenti dei dolori addominali, ma noi li abbiamo sempre interpretati come sintomo d'ansia (ha una diagnosi di ansia), dato che sono iniziati l'anno scorso prima dell'intervento ad una gamba (era terrorizzato), poi sono scomparsi, ora tornano saltuariamente in particolar modo quando è in ansia o è un po' depresso.

Come ci consigliate di procedere?
I marcatori tumorali a cui facevo riferimento evidenzierebbero anche tumori all'intestino tenue?
Dato che questa microperdita dura da oltre due anni e che probabilmente, come ci hanno detto, è stata la cardioaspirina ad aumentare il sanguinamento in modo tale da creare l'anemia, è da escludere che si tratti di tumori maligni o è comunque possibile?

Grazie anticipatamente e cordiali saluti

Risposta del 13 luglio 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Mi dispiace, ma dovrebbe essere più preciso nel fornire i dati. Come può immaginare, non è sufficiente per me sapere che la ferritina è " leggermente bassa ". Ho bisogno del dato preciso, con in più quello della sideremia e dell'emocromo. Anche per quanto riguarda la gastroscopia: non mi basta " Gastrite ": ho bisogno della descrizione completa, anche perché - da quello che racconta - è molto probabile che lo stillicidio di sangue provenga dallo stomaco. Gli esami endoscopici hanno abbondantemente escluso la presenza di tumori.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
La stipsi nel paziente cronico
Stomaco e intestino
30 marzo 2021
Sintomi
La stipsi nel paziente cronico
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI
Stomaco e intestino
22 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI