Cattiva digestione. epigastralgie in diagnosi di esofagite classe b ls

26 gennaio 2016

Cattiva digestione. epigastralgie in diagnosi di esofagite classe b ls




21 gennaio 2016

Cattiva digestione. epigastralgie in diagnosi di esofagite classe b ls

Effettuata ti addome sup. e inf. (senza è con contrasto)
Fegato di dimensioni e morfologia nei limiti, esente da patologiche impregnazioni parenchimali; si segnalano quattro millimetrica formazioni ipotensione in tutte le fasi dello studio che si localizzato a sede sottoglissoniana al VII, IV E VI segmento, la maggiore di 9 mm, di verosimile significato cistica in prima istanza.
Non dilatate le vie biliari intrattenimento e extraepatiche.
Regolari la milza ed i surreni.
Non espansi a carico del pancreas, non dilatato il dottore di Wirsung.
Nei limiti entrambi i reni; non segni di stasi urinarie da ambo i lati.
Regolare il calibro dell'aorta addominale.
Non linfoadenomagie lombo-aortiche o nel contesto del ventaglio mesenterico.
Non valutabili gli organi pelvico in relazione ad artefatti da indurimento fascio per presenza di protesi totale d'anca bilaterale.
Non falde fluide intraperitoneali ove valutabile.
Non ulteriori significativi reperti scheletrici.
Non alterazioni focali a carico delle basi polmonari comprese nel volume di esame.




Risposta del 26 gennaio 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La TAC mostra solo delle formazioni interpretate come cisti, quindi non preoccupanti. E null'altro. Invece, deve curare l'Esofagite di tipo B (un po'più grave della A. secondo la classificazione di Los Angeles (LS)

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube