Cattiva digestione, forti coliche con tremore e diarrea giallastra

15 ottobre 2014

Cattiva digestione, forti coliche con tremore e diarrea giallastra




14 ottobre 2014

Cattiva digestione, forti coliche con tremore e diarrea giallastra

Salve, sono un ragazzo di 28anni, da circa"una vita"ho sempre sofferto di problemi di stomaco e acidità, tanto è vero che fu il mio pediatra a iniziare a curare alcuni sintomi. Mi fu detto ke dopo lo sviluppo il corpo si sarebbe rafforzato e certi sintomi sarebbero attenuati. In parte è stato cosi finké non si è aggiunto lo stress quotidiano. Da circa 5anni ad ora i sintomi sono stati continui, tra cui forte acidità, digestione lenta, a volte sembra quasi nn riuscire a digerire tutto quello che mangio (compresi cibi leggeri) con sensazione di continua sazietà anke senza aver mangiato o mangiato molto poco, addome gonfio e a vista d'occhio direi che sia un po inclinato, con la parte destra più sporgente. Ora infatti da circa 3anni ho notato una piccola sporgenza sotto l'ultima costola quasi vicino al fianco che durante alcuni movimenti di bacino sento quasi ke tocchi le costole, poi improvvisamente diminuisce e non sento piu niente. In questo frangente sento tutto l'addome indurito e ogni cosa che mangio sembra ke resti un secolo dentro lo stomaco portandomi a volte a stitichezza, quella volta ke vado in bagno le feci sono ho troppo dure o diarrea di color giallastro(che mi preoccupa). Ho fatto ecografia completa ma è negativa, anke una RXaddome ma nulla, ho voluto solo evitare la colonscopia (un po invasiva) il mio medico nn si sa spiegare questa sporgenza in quel punto, ipotizzando che sia un muscolo intercostale o la punta finale di una costola ke sporge un po di piu. Una osteopata ha confermato una leggera inclinazione di bacino e un irrigidimento dei muscoli intestinali. Mi hanno consigliato fermenti lattici, dieta equilibrata, il Malox e anke l'esomeprazolo. Quindi la mia ultima soluzione è stata di andare da un nutrizionista x migliorare l'alimentazione, attività fisica x distendere i muscoli e scaricare tensione. Il risultato è stato un miglioramento di regolarità intestinale ma non sono finite le coliche e il colore strano delle feci. Ke devo fare?Posso evitare la colonscopia?Grze

Risposta del 15 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non badi al colore delle feci, che non è importante. Credo che il gonfiore che avverte si dovuto, più che altro, a formazione di aria in quella parte del colon. Provi a prendere uno dei tanti preparati contro la formazione di aria, a base di carbone, di finocchio e soprattutto di simeticone. Se persistono i dolori, può aggiungere qualche leggero antispastico ad azione sul colon.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube