Colon irritabile e nausee

13 novembre 2017

Colon irritabile e nausee




12 novembre 2017

Colon irritabile e nausee

Buongiorno,
sono una donna senza figli di 51 anni e peso 52 kg, non fumo, non bevo, mangio poco e con attenzione.
Nel 2009 ho preso l’helicobacter pylori che per fortuna ho sconfitto subito.
Tuttavia, da quel giorno ho iniziato a soffrire di nausee (sensazione di vomintare, non mi faceva mangiare) e talvolta di bruciori stomaco.
Negli anni il mio gastroenterologo mi ha dato tali medicine: motilex, pariet, obispax, compendium, plasir, malox, azibril, ranidil. Periodicamente me le cambia a giro e mi cambia le dosi, ma niente.
Negli ultimi due anni ho fatto una gastroscopia (lieve gastrite) ed una colonscopia (un po’ di colon irritabile) e qualche mese fa tramite una tac con contrasto è venuto fuori che ho due piccole cisti al pancreas per le quali dovro’ farmi una eco gastroscopia.
Per sicurezza, a brevissimo rifaro’ il test per l’helicobacter.
Di cosa posso soffrire ? Perche’ in questi anni ho spessissimo nausee e talvolta bruciori ?
Inoltre, nell’ultimo mese nausee e bruciori mi danno piu’ fastidio, e spesso ho dolore alla bocca dello stomaco e sotto le costole (da poso sono in menopausa).
Il mio gastroenterologo credo non abbia idea di cosa ho, e del rimedio che puo’ darmi.
Mi potete aiutare ? Oppure, sapete se nelle Marche o in regioni vicine c’è un centro specializzato in disturbi di questo genere, cosi da “ricoverarmi” e farmi aiutare?
Non so piu’ cosa fare. Grazie.

Risposta del 13 novembre 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Le piccole cisti al pancreas non preoccupano. Il bruciore è dovuto quasi sempre a un reflusso gastro-esofageo, quindi la terapia va orientata in questo senso. Va bene controllare l' Helicobacter, ma non è lui il responsabile del reflusso. La nausea può essere dovuta a riflessi neurovegetativi ( attraverso il nervo vago ), secondari. Deve sapere che il termine semplificato di " colon irritabile " può comprendere disturbi della motilità a carico di qualunque tratto del tubo digerente, compresi stomaco ed esofago.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Emorroidi
16 gennaio 2020
Patologie mediche
Emorroidi
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube